Un fiasco disegnato sul frontespizio della cartella che raccoglieva il suo carteggio con gli editori. Così Guido Morselli volle simboleggiare il suo fallimento editoriale, un fallimento che lo spinse all’estremo gesto annunciato nella sua

Continua a leggere... Dissipatio GM, un risarcimento per Guido Morselli

del 11 febbraio 2018 (di )

“Tutti gli insegnanti felici si assomigliano fra loro, ogni insegnante infelice è, invece, infelice a modo suo”, con questo aforisma di tolstojana memoria inizia il romanzo ‘Bella Cohen’ di Adriano Fischer, edito Nulla Die. Anticipando l’argomento che costituirà il contenuto del libro, l’autore prosegue dicendo che “questo potrebbe essere un buon inizio” per riassumere gli […]

Continua a leggere... Bella Cohen

del 28 febbraio 2017 (di )

Una mattina presto, molto prima del canto del gallo, mi svegliò un fischiettio e andai alla finestra. Sul mio ciliegio – il crepuscolo empiva il giardino – c’era seduto un giovane, con un paio di calzoni sdruciti, e allegro coglieva le mie ciliegie. Vedendomi mi fece cenno col capo, a due mani passando le ciliegie […]

Continua a leggere... Come insegnare oggi la letteratura?

Può dirsi felice un uomo inquieto che muore avendo realizzato ciò che dava senso a tutta la sua vita? La risposta, affermativa, emerge a conclusione del romanzo di Giorgio Fontana, “Morte di un uomo felice”, pubblicato da Sellerio, letto e discusso dalle donne del Circolo di lettura “Libri in libertà”. Ce ne parla oggi Antonietta […]

Continua a leggere... Giorgio Fontana alle prese con vendetta, giustizia e misericordia

del 19 dicembre 2015 (di )

Il gusto di leggere ‘ad libitum’, vale a dire ciò che piace, ma anche in piena libertà, lontane dai condizionamenti della propaganda libraria, riunendosi nelle rispettive case. Così una decina di donne ha dato vita, a Catania, ad un circolo di lettura, di cui Argo ha già parlato. L’ultimo testo che le amiche del circolo […]

Continua a leggere... “La ferocia”, furia distruttiva senza pietas

del 13 dicembre 2015 (di )

“Ragazze, che si fa quando andremo in pensione? Ve l’immaginate che significa trovarsi ostaggio di figli, suoceri, genitori, nipotini? Bisogna assolutamente ritagliarsi qualche spazio di libertà, pensare ad un’alternativa piacevole”. Quattro amiche abbondantemente al di sopra dell’età sinodale discutono all’ora del tè. E’ nato così il

Continua a leggere... Circolo di lettura e si legge in libertà

del 26 aprile 2014 (di )

L’obbligo morale di ‘dire l’indicibile’ ha segnato la vita di molti testimoni di uno degli eventi più tragici del ‘900, la Shoah. Su due di questi testimoni si incentra lo studio di Giuliana Cacciola “Generi della Memoria e Memoria di genere. Primo Levi, Ruth Klüger e la Shoah“, Bonanno Editore, presentato ad Acicatena lo scorso […]

Continua a leggere... Shoah, Levi e Klüger diversi e affini

del 12 marzo 2014 (di )

Ancora una volta, il fumetto si rivela il mezzo ottimale per insegnare la Storia alle nuove generazioni. Si presta bene a questo scopo la graphic novel su Jan Karski, “l’uomo che scoprì l’Olocausto”, edita da Rizzoli Lizard con la sceneggiatura di Marco Rizzo e i disegni di Lelio Bonaccorso. Sono molti i libri e i […]

Continua a leggere... Jan Karski, un eroe dimenticato

Sul romanzo di Maria Attanasio, “Il condominio di via della Notte“, sono stati in genere espressi giudizi lusinghieri, facilmente rintracciabili sul web. Noi vi proponiamo oggi un resoconto, a tratti spiritoso ma non banale, della presentazione del libro avvenuta lo scorso 22 novembre alla libreria Cavallotto, inviatoci da una nostra lettrice. Una finestra sulle inquietudini […]

Continua a leggere... Tre signore, il ‘condominio di via della notte’ e la paura del futuro

Sicilia, futuro anteriore. “Jano e i suoi amici da giovani suonavano in una rock band. Poi un giorno si resero conto che era troppo tardi. Per troppe cose.” Con queste parole gli autori della graphic novel Invito al massacro, Giovanni Marchese e Davide Garota, commentano un flashback inedito dedicato al passato del protagonista, riuscendo a concentrarvi […]

Continua a leggere... Invito al massacro, un fumetto che è un incubo reale