“Libera si impegna per la verità sugli omicidi Vecchio e Rovetta”. Lo scrive il Coordinamento provinciale di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie a Catania ribadendo “il proprio impegno di memoria e testimonianza per tutte le vittime delle mafie e la vicinanza ai tanti familiari che ancora aspettano di conoscere i motivi e […]

Continua a leggere... Vecchio e Rovetta, l’impegno di Libera perchè si faccia giustizia

Inserire nel portale del Comune di Catania un settore dedicato all’immigrazione, consultabile da smartphone, in tutte le lingue, con le indicazioni utili perchè uno straniero, possibilmente appena arrivato, possa sapere dove trovare un posto letto, fare una doccia o una visita medica, dove imparare l’italiano, dove trovare uno sportello legale, a chi rivolgersi per cercare […]

Continua a leggere... Migranti, per un’accoglienza senza speculazioni

I ‘100 passi’ verso la “giornata della memoria e dell’impegno in memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie”, organizzata annualmente da Libera ogni 21 marzo, sono già iniziati . A Catania, dopo l’incontro dello

Continua a leggere... Bellezza e speranza per le vittime innocenti delle mafie

del 17 marzo 2016

Venti anni sono trascorsi dalla approvazione della legge 109/1996 sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie. A Catania l’anniversario è stato ricordato, lunedì 7 marzo, proprio in un bene confiscato, assegnato a

Continua a leggere... Libera, venti anni di beni confiscati

Distorsione del mercato, corruzione e stravolgimento della democrazia sono gli effetti più pesanti che il traffico di droga genera nella società, e tutti ne paghiamo il prezzo. La droga di cui si è parlato venerdì scorso ad Acireale è “Sua maestà Cocaina”, oggi regina delle

Continua a leggere... Gratteri e Nicaso con Libera per parlare di mafie, droga e mancate riforme

21 marzo, Bologna, giornata della memoria. Don Ciotti dal palco della manifestazione si rivolge al Parlamento italiano invocando l’introduzione del reddito minimo di cittadinanza. Una richiesta ripresa  poi dall’Associazione Libera  nomi e numeri contro le mafie con una petizione per il reddito di dignità (www.campagnareddito.eu)  e una

Continua a leggere... Reddito di cittadinanza, una richiesta di don Ciotti

Una targa ma anche cartelloni, manifesti, acronimi, video. Tutto per ricordare Pierantonio Sandri, ucciso da  un pugno di giovani criminali emergenti per essere stato involontario testimone di un crimine. La  scuola media Quirino Majorana di Catania era piena di colori, come vestita a festa, per la cerimonia di inaugurazione dell’aula magna intitolata al giovane  di Niscemi […]

Continua a leggere... Una targa e un’aula magna per ricordare Pierantonio

del 21 marzo 2015

Dal 1996, il 21 marzo non è soltanto l’equinozio di primavera, è anche la “giornata della memoria e dell’impegno” in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, istituita da ‘Libera, Associazione Nomi e Numeri contro le mafie’, fondata il 25 marzo 1995 da

Continua a leggere... Libera, la memoria generi impegno

Nel nome o in ricordo di Giambattista Scidà. C’è un trait d’union che lega vari eventi di questi giorni a Catania: l’intitolazione o la memoria del rimpianto presidente del Tribunale per i minorenni di Catania. In questo spirito sono stati presentati i laboratori interdisciplinari universitari dedicati a Giambattista Scidà e organizzati attraverso una convenzione con […]

Continua a leggere... Nel nome e in ricordo di Giambattista Scidà

Mafiosi e corruttori state sereni: Matteo Renzi vuol far passare l’autoriciclaggio soft. C’è però chi si oppone a tutto ciò e chiede al governo di fare un passo indietro, tornando al testo che il ministro della Giustizia Andrea Orlando aveva presentato in Consiglio dei ministri lo scorso 29 agosto: un delitto indipendente dalla sanzione prevista […]

Continua a leggere... Autoriciclaggio, una firma contro il progetto del governo