Un incontro e un abbraccio difficile quello tra Lucia, la vedova della guardia giurata Gaetano Montanino, e Antonio, uno degli assassini di suo marito. L’incontro è avvenuto ad un “21marzo” del 2016, a Napoli, e proviamo a raccontarlo proprio oggi, in occasione di

Continua a leggere... Libera, il difficile abbraccio tra la vedova e l’assassino del marito

del 19 marzo 2018 (di )

Da Corso Martiri della Libertà ai Murales del carcere di piazza Lanza. Sarà questo il percoso del corteo organizzato da Libera di Catania in occasione della ‘Giornata della memoria e dell’impegno‘ del 21 marzo. In via Cesare Beccaria, con un sistema di

Continua a leggere... Con Libera di Catania, Oltre il limite

del 15 marzo 2018 (di )

Tra una settimana, giovedì 22 marzo, sarà celebrata la giornata mondiale dell’acqua, a cui sono associati – a Catania – due eventi importanti, di natura diversa. Di acqua si parlerà sabato mattina, giorno 17, ai Benedettini in un incontro, La grande sete della Sicilia. (ore 10:00, aula A2) Un evento organizzato in occasione della sosta […]

Continua a leggere... A Catania si parla di acqua

del 14 febbraio 2018 (di )

I nostri ‘cervelli in fuga’ sono migranti, anche se non vengono etichettati come tali. Il migrante è per noi chi arriva nella ‘fortezza Europa‘ magari per finire schiavizzato nella raccolta dei pomodori. Lo ha detto con forza Nicoletta Dentico di Banca Etica, già responsabile di

Continua a leggere... Migranti, “Vite da salvare”

“Libera si impegna per la verità sugli omicidi Vecchio e Rovetta”. Lo scrive il Coordinamento provinciale di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie a Catania ribadendo “il proprio impegno di memoria e testimonianza per tutte le vittime delle mafie e la vicinanza ai tanti familiari che ancora aspettano di conoscere i motivi e […]

Continua a leggere... Vecchio e Rovetta, l’impegno di Libera perchè si faccia giustizia

Inserire nel portale del Comune di Catania un settore dedicato all’immigrazione, consultabile da smartphone, in tutte le lingue, con le indicazioni utili perchè uno straniero, possibilmente appena arrivato, possa sapere dove trovare un posto letto, fare una doccia o una visita medica, dove imparare l’italiano, dove trovare uno sportello legale, a chi rivolgersi per cercare […]

Continua a leggere... Migranti, per un’accoglienza senza speculazioni

I ‘100 passi’ verso la “giornata della memoria e dell’impegno in memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie”, organizzata annualmente da Libera ogni 21 marzo, sono già iniziati . A Catania, dopo l’incontro dello

Continua a leggere... Bellezza e speranza per le vittime innocenti delle mafie

del 17 marzo 2016 (di )

Venti anni sono trascorsi dalla approvazione della legge 109/1996 sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie. A Catania l’anniversario è stato ricordato, lunedì 7 marzo, proprio in un bene confiscato, assegnato a

Continua a leggere... Libera, venti anni di beni confiscati

Distorsione del mercato, corruzione e stravolgimento della democrazia sono gli effetti più pesanti che il traffico di droga genera nella società, e tutti ne paghiamo il prezzo. La droga di cui si è parlato venerdì scorso ad Acireale è “Sua maestà Cocaina”, oggi regina delle

Continua a leggere... Gratteri e Nicaso con Libera per parlare di mafie, droga e mancate riforme

21 marzo, Bologna, giornata della memoria. Don Ciotti dal palco della manifestazione si rivolge al Parlamento italiano invocando l’introduzione del reddito minimo di cittadinanza. Una richiesta ripresa  poi dall’Associazione Libera  nomi e numeri contro le mafie con una petizione per il reddito di dignità (www.campagnareddito.eu)  e una

Continua a leggere... Reddito di cittadinanza, una richiesta di don Ciotti