del 12 January 2014 (di )

“Fava è stato ucciso dalla Città, una Città che marciva, che non gli perdonava di chiamare i boss boss e i mafiosi mafiosi, di denunciare i ‘cavalieri dell’apocalisse’ e la protezione di cui godevano da parte delle Istituzioni”. Così Francesco Merlo, nel corso dell’incontro promosso da due Licei catanesi (Cutelli e Boggio Lera) per ricordare Pippo […]

Continua a leggere... Fava e i tanti modi di fare antimafia

Migliaia di candele illuminano di luce diversa gli spazi frequentati di giorno, non nascondono i segni del tempo (e l’incuria degli uomini), ma offrono la possibilità di nuovi sguardi, più profondi, perché, come ricordava Anna Magnani, non ha senso nascondere le

Continua a leggere... Il rito della Luce, migliaia di candele al Boggio Lera

del 21 August 2012 (di )

Ragazzi che leggono, che scrivono, che si aprono a problemi attuali come quelli dell’immigrazione. A scuola si può. Argo oggi ripresenta il testo realizzato, nell’anno scolastico 2006/2007, dagli alunni della prima A Tecnologico del Liceo Scientifico Statale “Boggio Lera” di Catania per il concorso “La scrittura non va in esilio” della fondazione Astalli. I ragazzi […]

Continua a leggere... Scritture migranti

“E’ tutto finito”. Furono le parole amare pronunciate dal giudice Caponnetto all’indomani dell’omicidio Borsellino. Tre mesi prima c’era stata la strage di Capaci. Il vecchio magistrato, che era venuto dalla Toscana a Palermo dopo la morte di Chinnici per ricoprire la carica di capo dell’Ufficio Istruzione e dirigere il pool antimafia, le pronunziò cedendo ad […]

Continua a leggere... Falcone, Borsellino, Caponnetto, La Torre…una lunga carovana antimafia

del 21 January 2012 (di )

Ottima idea davvero quella di coinvolgere alcune scuole di Catania “in un progetto di eco-comunicazione sulla raccolta differenziata in città”. E che modo originale di impostarlo: studenti universitari saliranno in cattedra e spiegheranno ai ragazzini perchè e come differenziare! Al progetto dà diffusione il quotidiano cittadino e – già che c’è – approfitta dell’occasione per […]

Continua a leggere... Lezioni “teoriche” di differenziata

del 4 October 2011 (di )

Ai ragazzi non piace studiare la storia? La domanda è legittima e nasce da una realtà abbastanza diffusa nelle scuole. Forse sarebbe più corretto chiedersi se lo studio della storia debba essere limitato solo a date, nomi e nozioni o se, invece, non sia possibile studiare la storia sfruttando tutte le sue straordinarie potenzialità formative […]

Continua a leggere... Storia della Sicilia in laboratorio

Una conferenza stampa convocata ieri dai Cobas-Scuola ha dato notizia della conclusione di un lungo contenzioso che ha visto, nel precedente anno scolastico, la R.S.U. del liceo scientifico Boggio Lera di Catania battersi per ottenere una corretta contrattazione di istituto. Il Giudice del Lavoro di Catania, infatti, nel procedimento intentato dai Cobas – Comitati di base della scuola, […]

Continua a leggere... Democrazia e diritti sindacali in un Liceo catanese

del 13 May 2011 (di )

Prosegue la mobilitazione di docenti, alunni e famiglie in difesa della scuola pubblica statale. Manca meno di un mese alla conclusione dell’anno scolastico, ma la Gelmini continua, incurante di ogni critica, nella sua opera di demolizione del nostro sistema formativo. In questi giorni abbiamo assistito alla somministrazione dei test Invalsi. Un’indagine a carattere

Continua a leggere... Invalsi, i test della discordia

Nessuna soluzione in vista per i “pulizieri” delle scuole. Alcuni di loro, addetti alla pulizia del Liceo Boggio Lera, hanno deciso venerdi sera di occupare la sede centrale dell’istituto, trascorrendovi la notte. Sabato mattina alunni, docenti e personale ATA hanno trovato il portone sbarrato e un cartello al balcone centrale, sulla via Vittorio Emanuele. L’intervento […]

Continua a leggere... Pulizieri: occupazione lampo, prospettive zero

del 29 January 2011 (di )

Chi non ha vissuto l’esperienza di uno studio della storia fatto di date, nomi e nozioni, buoni al massimo per andare a Rischiatutto o per mettere crocette sugli stupidi test di cultura generale dei concorsi pubblici? Ma è possibile studiare la storia sfruttando tutte le sue potenzialità di analisi e comprensione della realtà, passata e […]

Continua a leggere... Tutta un’altra Storia