del 18 marzo 2015 (di )

“Non sono abituato a leggere, ma questo libro mi ha colpito, mi ha fatto ‘entrare’ nella storia”. Il libro è “Un anno sull’Altipiano”, di Emilio Lussu. Chi parla, enfatizzando evidentemente la realtà, è uno studente liceale. Uno studente che, nel pomeriggio di lunedì 16 marzo, insieme con un centinaio di coetanei (provenienti da cinque scuole […]

Continua a leggere... Catania, cento studenti e la Grande Guerra

Un progetto didattico che si propone di avviare, con gli alunni, una riflessione sulla guerra a partire dalle date e dai luoghi. Luoghi da visitare in prima persona, date da cui prendere spunto per capire meglio gli eventi e le loro implicazioni. Parliamo del progetto “Addio alle armi”, proposto dall’Associazione Etnea Studi Storico-Filosofici di Catania, […]

Continua a leggere... Addio alle armi, ricordare la guerra per costruire la pace

Perchè uno studente liceale dovrebbe oggi partecipare al premio istituito per ricordare Carmelo Salanitro? Perchè dovrebbe interessarsi alla figura di questo docente morto in una camera a gas del campo di concentramento di Mauthausen per essersi opposto a quel regime fascista che sembra ormai solo una sbiadita pagina di storia passata? Risponde a questa domanda […]

Continua a leggere... Carmelo Salanitro, qualcosa di più di un nome su una targa

del 12 gennaio 2014 (di )

“Fava è stato ucciso dalla Città, una Città che marciva, che non gli perdonava di chiamare i boss boss e i mafiosi mafiosi, di denunciare i ‘cavalieri dell’apocalisse’ e la protezione di cui godevano da parte delle Istituzioni”. Così Francesco Merlo, nel corso dell’incontro promosso da due Licei catanesi (Cutelli e Boggio Lera) per ricordare Pippo […]

Continua a leggere... Fava e i tanti modi di fare antimafia

Una scuola che insegnava a dire ‘I care’, ovvero ‘mi sta a cuore’, e non ‘me ne frego’, educando quindi alla responsabilità. Un’aula, anzi una stanza, sulla cui parete stava scritto ‘la scuola sarà sempre meglio della merda’ perchè pulire le stalle era per i ragazzi l’unica alternativa. Era la scuola di Don Lorenzo Milani […]

Continua a leggere... Don Milani e la scuola di Barbiana, un convegno per non dimenticare

del 19 dicembre 2012 (di )

In sintonia con Roberto Benigni, che ha definito la Costituzione italiana la “più bella del mondo”, il liceo classico M. Cutelli ha organizzato, il 17 dicembre alle Ciminiere di Catania, la sua “Festa della Costituzione”, che ha visto la partecipazione di un vasto pubblico formato da

Continua a leggere... Il Liceo Cutelli e la Costituzione

del 15 novembre 2012 (di )

Stavolta nessun balletto sulle cifre, che i manifestanti al corteo catanese del 14 novembre contro le politiche economiche “dell’Europa”, e in Italia del governo Monti, fossero veramente tanti nessuno lo mette in dubbio. Migliaia di giovani, e meno giovani, uniti dallo slogan “il vostro debito non lo paghiamo”, hanno denunciato il fallimento del governo ‘tecnico’, […]

Continua a leggere... Uno sciopero veramente generale

Significa qualcosa il 25 aprile per i ragazzi di oggi? Lo abbiamo chiesto ad un sedicenne, Carmelo Franceschino, alunno del Liceo Cutelli e uno dei vincitori, quest’anno, del premio Salanitro, istituito per ricordare la figura di questo professore e intellettuale antifascista, deportato e morto a Mathausen. Quando alla redazione di Argo, la sera del 24 […]

Continua a leggere... La festa della Liberazione nelle riflessioni di un ragazzo

Si celebra oggi la giornata della Memoria, istituita nel 2000 in ricordo della Shoah (annientamento, sterminio) e di tutte le vittime del nazismo. Anche a Catania ci fu chi pagò il suo antifascismo con la vita. Fu il professore Carmelo Salanitro che osò diffondere le sue idee contro il regime all’interno dell’allora fascistissimo liceo Cutelli. […]

Continua a leggere... Carmelo Salanitro, dal liceo Cutelli a Mauthausen

del 13 giugno 2010 (di )

Videocronaca di un viaggio di istruzione che ha coinvolto, dal 12 al 17 aprile 2010, 250 studenti e docenti delle scuole secondarie superiori catanesi. Dopo aver lavorato in classe sui temi relativi all’unificazione dell’Italia e al ruolo svolto dall’impresa “garibaldina”, i partecipanti, lontani dalla retorica delle celebrazioni ufficiali, hanno percorso, al contrario, il celebre viaggio, […]

Continua a leggere... Da Marsala a Quarto