del 3 novembre 2019 (di )

Un funzionario dello spionaggio russo va in cerca di prove contro gli ebrei al tempo dello zar Alessandro II. E’ Rachkoskij, personaggio del

Continua a leggere... Il nemico necessario

Crisi economica, diseguaglianze sociali, mancanza di lavoro, salari inadeguati, giovani costretti ad emigrare soprattutto dal Sud, dissesto del territorio, corruzione: i problemi più gravi del

Continua a leggere... Crisi di governo, quando la propaganda non basta più

“Eccesso di potere per travisamento dei fatti e violazione delle norme di diritto internazionale del mare in materia di soccorso in mare”. E’ quanto ha rilevato la sezione prima ter del Tar del Lazio nel decreto emesso ieri, 14 agosto, con cui si

Continua a leggere... Open Arms a Lampedusa, il testo del decreto del Tar

Maroni lo aveva inaugurato, Salvini lo ha chiuso. Stiamo parlando del Cara di Mineo, la mega struttura che ha ospitato nei momenti più caldi migliaia di migranti in attesa che si decidessero le loro sorti, accoglienza o espulsione. Una struttura costruita nel nulla che non poteva offrire

Continua a leggere... Chiude il CARA di Mineo, dal business alla propaganda

del 19 giugno 2019 (di )

Un papa giocato contro l’altro, Wojtyla usato contro Bergoglio. Che Salvini non ami Bergoglio è chiaro da tempo. Francesco dà fastidio, non brandisce rosari né si appropria della protezione di

Continua a leggere... Le ‘cartoline’ di Salvini

del 24 maggio 2019 (di )

“In prefettura i ministri Matteo Salvini e Marco Bussetti incontrano la professoressa Rosa Maria Dell’Aria, sospesa dal provveditore di Palermo Marco Anello per omessa vigilanza su un video degli studenti che accostava le leggi razziali al

Continua a leggere... Salvini “perdona” la docente palermitana

del 25 aprile 2019 (di )

Perché celebrare o festeggiare oggi il 25 aprile del 1945? Può essere considerato “un derby tra fascisti e comunisti”, come ha detto il Ministro Salvini? Al di fuori della

Continua a leggere... 25 aprile oggi

Sono anche gli occupanti di case, i centri sociali e la protesta non convenzionale e dirompente i destinatari delle politiche di Salvini e del governo. Tutti colpiti dallo stesso atto normativo, insieme a migranti, ONG e

Continua a leggere... Legge sulla ‘sicurezza’, quali conseguenze e per chi?

del 14 aprile 2019 (di )

Salvini esulta perchè nessuno dei 64 migranti della Alan Kurdi arriverà in Italia e dichiara che rimpatrierà immediatamente i 70 appena arrivati a Lampedusa (perchè comunque, nel silenzio mediatico, gli sbarchi continuano). Già in campagna elettorale aveva promesso che avrebbe svuotato in tempi brevissimi

Continua a leggere... Rimpatri forzati, le promesse non mantenute

Il ministro Salvini si è fatto largo nell’arena politica a forza di promesse su un tema che in questi tempi incerti e violenti sta a cuore a tutti noi: la sicurezza. Nostra, delle nostre cose, del nostro paese. Ecco allora il famoso Decreto Sicurezza, ovvero la legge 132/2018, che vara misure che

Continua a leggere... AIP, il ‘decreto sicurezza’ mina le basi della convivenza civile