2,3 miliardi di euro per il mezzogiorno, di cui 500 milioni per la Sicilia. Sono queste le somme destinate dal Governo Monti con la Fase 2 del Piano di azione e coesione per il Sud. Non si tratta, come potrebbe sembrare, di somme aggiuntive, ma della rimodulazione di “fondi sottoutilizzati o allocati su interventi inefficaci […]

Continua a leggere... Fondi per il Sud, vecchi soldi per vecchie iniziative

Finalmente primi! Ogni tanto qualche soddisfazione tocca anche a noi. Catania infatti è la città che primeggia nell’indagine statistica sui “neet”, i giovani che non hanno un’occupazione, non studiano e non frequentano corsi di formazione professionale (è questa la traduzione in italiano dell’acronimo inglese Not in Employment, Education and Training). Ne conta il 36,4%  (32,6% […]

Continua a leggere... I ‘neet’ a Catania: né lavoro, né studio, né formazione

Ora non ci sono più. Ma in compenso sono stati inutilmente bruciati 5,5 miliardi di euro che avrebbero dovuto invece contribuire allo sviluppo di aree svantaggiate, soprattutto, ma non solo, del Mezzogiorno. E’ la considerevole somma investita nel decennio 1996 – 2006 in circa 220 Patti Territoriali, concepiti come uno strumento di intervento pubblico per stimolare […]

Continua a leggere... C’erano una volta i Patti territoriali …

Target: mandare il paese a gambe all’aria o a tacco all’aria che dir si voglia. E sembrano essere davvero sulla buona strada quelli della Lega. Il progetto, per adesso, ha solo una rappresentazione astratta e simbolica, quella di una carta geografica dell’Italia capovolta, ma le premesse ci sono tutte, e da tempo, perchè l’Italia vada […]

Continua a leggere... Gli auguri di Calderoli, ministro della Banalizzazione

del 4 dicembre 2009 (di )

In 20 anni la politica tedesca ha ridotto del 50% il divario tra Germania dell’Est e Germania dell’Ovest; in Italia, dopo 150 dall’unità d’Italia, il divario nord-sud non è diminuito, anzi: “a differenza delle altre regioni europee in ritardo di sviluppo che tendono a convergere verso la media dell’area, il mezzogiorno non recupera terreno”. A […]

Continua a leggere... Sud sempre più a sud