Prima la voce grossa e la chiusura dei porti. Ieri, 13 giugno, 934 migranti, tra cui molti minori non accompagnati, sono sbarcati nel porto di Catania, trasportati dalla nave Diciotti della Guardia costiera italiana. Sembra il

Continua a leggere... I porti sono ‘chiusi’, ma i migranti sbarcano in Sicilia

Anche quest’anno si svolgerà a Catania, domani 1 gennaio 2018, la marcia della pace che partirà da piazza Stesicoro alle 17.30 e si concluderà in Cattedrale. Il tema, “Migranti e rifugiati, uomini e donne in cerca di pace”, è quello scelto da

Continua a leggere... Marcia per la pace: per i migranti, con i migranti

Canoe, pedalò, barche a vela, gommoni, con ogni mezzo, centinaia di attivisti hanno manifestato sabato 29 luglio nel tratto di mare compreso fra la spiaggia libera n° 1 e il porto di Catania. Altri militanti sono rimasti sulla spiaggia per spiegare ai bagnanti presenti, con bandiere, striscioni e volantini, il motivo della protesta: impedire l’approdo […]

Continua a leggere... C-Star, una protesta per impedire l’approdo della nave ‘nera’

del 14 maggio 2017 (di )

Sapori e musica interculturali hanno concluso, sabato sera, la ‘giornata aperta’ di Fieri (Fabbrica Interculturale Ecosostenibile del Riuso), il progetto finanziato dalla Fondazione per il Sud per favorire l’inserimento sociale e lavorativo degli immigrati nelle regioni meridionali. Un appuntamento importante, quello di sabato scorso, che ha consentito alla città di

Continua a leggere... FIERI, laboratori ‘en marche’

A chi non è capitato, tornando a casa la sera, di vedere dormire sotto un portico o su una panchina, dei senzatetto? Sono sempre più numerosi coloro che, anche nella nostra città, ricorrono a giacigli improvvisati. Non solo avere un alloggio, ma anche poter mangiare con regolarità, diventa sempre più difficile per le

Continua a leggere... Senza tetto né cibo, il Comune intervenga subito

del 17 settembre 2015 (di )

Nasce da una esperienza iniziata a Lampedusa il racconto che oggi vi presentiamo. Lo ha scritto Luisa Zappalà, giovane simpatizzante di Amnesty che si era recata sull’isola per un convegno organizzato dall’associazione. Laureata in giurisprudenza e interessata al tema dei diritti umani, Luisa ha voluto vedere da vicino quello che accadeva ai migranti.

Continua a leggere... Alì e una Nikon, storia di un’amicizia

Un percorso in tre tappe che rappresentasse i momenti cruciali del cammino dei migranti: la partenza, il viaggio, l’arrivo. Lo hanno realizzato ieri, alla Plaja, coloro che -aderendo all’iniziativa nazionale della “marcia delle donne e degli uomini scalzi”- hanno voluto testimoniare o la propria esperienza di

Continua a leggere... Il benvenuto degli “scalzi” di Catania ai migranti della Terra

Viene dalla California per parlare non solo di agricoltura biologica ma di un nuovo modello di azienda agraria, “flusso interattivo di processi ambientali, biologici e antropici”. E’ Miguel Altieri, docente di Agroecologia alla Berkeley University e sarà a Catania domani, martedì otto settembre, per

Continua a leggere... Miguel Altieri a Catania, il biologico può nutrire il pianeta

Per le donne migranti la fuga non è solo, sfruttamento, fatica, stress fisico e psicologico, pericolo di perdere la vita, ma anche – e più spesso di quanto non si dica – violenza sessuale. Spesso arrivano sulle nostre coste incinte e avendo partorito in mare, nel corso delle drammatiche traversate. Lo denuncia il documentario di […]

Continua a leggere... Orizzonti mediterranei, quando a migrare sono le donne

Silenzio! Bisogna fare silenzio. Non vogliono le passerelle dei politici e i proclami, né gli affari e tanto meno la militarizzazione di Lampedusa. Stamattina l’appuntamento all’aeroporto dell’isola è con l’Associazione Akavusa e con tutti coloro che vogliono manifestare il loro “dissenso contro scelte politiche ed economiche che generano sempre di più stragi e contro la […]

Continua a leggere... Lampedusa 3 ottobre, silenzio e non passerella