del 29 settembre 2011 (di )

Le navi, centri di identificazione ed espulsione galleggianti, sono andate vuotandosi ora dopo ora. I tunisini che provenivano dal Cie di Lampedusa, inagibile dopo l’incendio, sono stati e sono portati a Punta Raisi, in aeroporto, e da lì rimpatriati. Oggi percorreranno il loro viaggio a ritroso con due ponti aerei, uno di mattina l’altro di pomeriggio, […]

Continua a leggere... Cie galleggianti, la Procura indaga

Di armamenti e di militarizzazione della Sicilia si è parlato sabato sera in via Siena 1, presso la parrocchia SS. Pietro e Paolo, nel corso di un incontro organizzato all’interno della settimana per la pace, con la collaborazione di Pax Christi: “Il diritto di sapere e di denunciare: il commercio e lo sviluppo degli armamenti […]

Continua a leggere... Residence degli aranci a Mineo, lager per migranti?

Campi di concentramento. Campi di sterminio. No, stavolta non stiamo parlando del passato, di Auschwitz o Treblinka, di nazisti ed ebrei. Parliamo della deportazione di 245 rifugiati eritrei e somali trasferiti forzatamente dal centro di detenzione di Mishrata al centro Sebha, nel sud della Libia. A consegnarli ai Libici sono state le forze italiane che […]

Continua a leggere... Appello per liberare eritrei e somali “deportati” in Libia