del 28 ottobre 2012 (di )

Sul palcoscenico, al centro di una scena scarna, erano solo in cinque, quattro musicisti e lui, Moni Ovadia. Tanto bastava a prenderci per mano per condurci nel mondo della cultura Yiddish. Le note della musica della tradizione klezmer e una sottile ironia per parlare della tragedia, dei vizi e delle virtù di un popolo. Cabaret […]

Continua a leggere... Il sorriso malinconico di Moni Ovadia

del 27 febbraio 2011 (di )

Un primo, timido presidio, improvvisato e spontaneo. Così dopo un veloce un passaparola tra mail, sms e tradizionale telefono fisso, giovedì 24 febbraio, Catania ha detto un primo “No al genocidio in Libia” e ha dato la sua solidarietà al

Continua a leggere... Catania dice “No al genocidio in Libia”

del 11 febbraio 2010 (di )

La presentazione di un dvd e di due nuovi manuali di storia quando viene affidata a Moni Ovadia diventa qualcos’altro, l’occasione di assistere ad uno spettacolo inedito e impegnato. E la Shoah e la memoria dello sterminio degli ebrei ad opera dei nazisti acquista un diverso valore e una nuova forza che non è la […]

Continua a leggere... Shoah, Moni Ovadia ai Benedettini