Un’altra azienda confiscata alla mafia rischia oggi la liquidazione e potrebbe aggiungersi presto a quel 90% di aziende confiscate già sparite dal mercato. E’ la La.Ra s.r.l, una delle società del gruppo facente capo a Carmelo La Mastra, con sede a Motta S. Anastasia, posta sotto sequestro nel 1998 e definitivamente confiscata nel 2000. Si […]

Continua a leggere... La.Ra.srl, storia di un’azienda confiscata alla mafia

Non vogliono la discarica e tantomeno il suo ampliamento. I rappresentanti del coordinamento No discarica di Misterbianco e Motta S. Anastasia mettono in guardia dal “mostro ecologico” che l’ampliamento della discarica di Tiritì provocherebbe. La discarica è infatti incuneata tra

Continua a leggere... No alla discarica di Tiritì, altro che ampliamento!

del 8 maggio 2013 (di )

Senza sosta l’attività dei comitati cittadini e delle associazioni per la chiusura e la bonifica della discarica di Tiritì, a ridosso dei centri abitati di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. L’11 maggio è prevista una manifestazione in vista della discussione che avverrà a metà maggio al parlamento regionale, a seguito di una mozione presentata da

Continua a leggere... Tiritì, la discarica sotto casa

    COMUNICATO STAMPA       Apprendiamo con sgomento la notizia del sequestro della discarica di contrada Tiritì a Motta Sant’Anastasia, gestita dalla società Oikos. Quello che i comitati denunciano da anni pare che sia confermato da quanto riportato dalla stampa. Come Associazione Rifiuti Zero continuiamo a informare con i nostri incontri che la […]

Continua a leggere... Rifiuti Zero Sicilia sul sequestro discarica di contrada Tiritì gestita da OIKOS

del 5 marzo 2010 (di )

E’ il momento della raccolta dei frutti, in senso metaforico e reale. Da marzo nel terreno confiscato alla mafia in contrada Casa Bianca, a Belpasso, è cominciata la raccolta delle arance. Ci si dedicano i ragazzi che stanno seguendo il corso di formazione per costituire la nuova cooperativa. Ma le loro braccia non bastano. Così […]

Continua a leggere... Come sono buone le arance…antimafia

del 28 gennaio 2009 (di )

Nel giorno in cui Obama annuncia il cambiamento negli USA, il ministro della Difesa italiano si gloria di aver trasformato Sigonella nella sede degli aerei spia senza pilota, frutto del programma di Bush di guerra al terrorismo arabo e di accerchiamento della Russia. Un programma che Germania e Spagna hanno già declinato. Ed i piccoli […]

Continua a leggere... Sigonella, il Grande Fratello