COMUNICATO STAMPA   Sono tanti gli avvocati che in questi mesi si sono occupati a vario titolo di vicende legate alla costruzione del MUOS di Niscemi. Questi non possono non rilevare che si assiste ad una escalation della repressione operata dalle forze di polizia ed in parte dall’Autorità giudiziaria nei confronti degli attivisti, in […]

Continua a leggere... No Muos, tanti avvocati pronti a difendere gli attivisti

L’unico condannato con sentenza di morte definitiva e irrevocabile è stato lui, Pierantonio Sandri, che purtroppo non ha avuto dal suo tribunale nessuna possibilità di grazia. Ma il suo sacrificio, grazie alla testimonianza di sua madre Ninetta, si è trasformato in impegno per tanti giovani che ne portano un pezzetto nel proprio cuore. Pene minori […]

Continua a leggere... Ora è piena luce sull’omicidio di Pierantonio Sandri

del 20 novembre 2013 (di )

Come si può leggere (www.canecapovolto.it), “Canecapovolto nasce a Catania nel 1992. In una continua sperimentazione, supportata dall’uso di vari mezzi quali film acustici, video, installazioni, happening, collages, Canecapovolto sviluppa un’indagine sulle possibilità espressive della visione e sulle dinamiche della percezione, adoperando tecniche originali di trattamento e manipolazione dell’immagine”. Il video che proponiamo rappresenta un contributo […]

Continua a leggere... Canecapovolto e capovolto anche il Muos

Non è stata un’udienza come le altre quella celebrata lo scorso 10 ottobre nell’aula 2 del Tribunale di Catania, soprattutto per i rappresentanti del Coordinamento provinciale di Libera di Catania e del Presidio di Libera delle Aci, intitolato proprio a Pierantonio Sandri, che affollavano la sala. Aperta l’udienza, infatti, i due imputati, Vincenzo Pisano e […]

Continua a leggere... Processo Sandri, finalmente gli imputati confessano

Sabato 28, Palermo: migliaia di persone, venute da tutta la Sicilia, ma erano presenti anche delegazioni provenienti dal resto del Paese, hanno ancora una volta manifestato contro il Muos. Insomma, il popolo siciliano non si rassegna e non considera chiusa la partita: è ancora possibile evitare che Niscemi, e l’intera Regione, subiscano le conseguenze della presenza […]

Continua a leggere... Contro la guerra e per la sicurezza in piazza i No Muos

del 23 settembre 2013 (di )

Cresce la mobilitazione, in Sicilia, in vista della manifestazione del 28 settembre a Palermo contro il Muos. Decine e decine di iniziative si sono svolte e si svolgeranno in tutte le città dell’Isola, a conferma della impopolarità delle mega antenne istallate nella base navale statunitense di Niscemi. La palma dell’originalità, ancora una volta, va assegnata […]

Continua a leggere... Cannoli NoMuos

del 12 agosto 2013 (di )

Con le mani alzate o ‘armate’ di teleobiettivo, così appaiono i manifestanti No Muos del 9 agosto nelle foto e nei video che circolano sul web. Ecco perchè il termine ‘scontri’, utilizzato dall’Ansa e ripreso da quasi tutti i giornali nazionali, non ci sembra adeguato a descrivere una manifestazione caratterizzata da

Continua a leggere... No Muos, e la stampa vede scontri inesistenti

  COMUNICATO STAMPA           Stupiscono e preoccupano le dichiarazioni del presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta su possibili infiltrazioni della mafia all’interno della manifestazione di ieri a Niscemi contro l’installazione del MUOS. La partecipazione delle nostre associazioni all’iniziativa, insieme a quella di tanti cittadini e cittadine, comitati, movimenti, partiti, sindacati, enti […]

Continua a leggere... Associazioni a Crocetta, infiltrazioni mafiose? non nella manifestazione

del 10 agosto 2013 (di )

Un corteo per la pace e il disarmo all’interno di una base militare non si era mai visto. E’ accaduto ieri, 9 agosto, a Niscemi. Di più. Non solo il corteo ha sfilato per quasi due ore in “territorio” statunitense, ma ha anche permesso alla decina di attivisti che avevano passato la notte sulle antenne […]

Continua a leggere... Niscemi, il popolo della pace invade la base

Occupati i comuni di Niscemi, Caltagirone, Ragusa, Piazza Armerina, dopo il clamoroso via libera di Crocetta al MUOS la protesta non si ferma. A fare il punto della situazione, ospiti della sede dei Cobas Scuola di Catania, Alfonso Distefano (del Coordinamento regionale No Muos), Nino Romeo (uno degli artisti che supportano il movimento) e Sebastiano […]

Continua a leggere... Niscemi: dopo la retromarcia di Crocetta, la mobilitazione non si ferma