Un funzionario comunale compiacente rilascia un’autorizzazione illegittima e permette ad un privato di realizzare un ‘ingiusto profitto’ attivando un’attività commerciale in una struttura abusivamente costruita in una piazza sottoposta a vincolo paesaggistico. Un episodio purtroppo non

Continua a leggere... Chiosco di piazza Nettuno, dopo il sequestro arriva il rinvio a giudizio

Pensavamo che fosse una battaglia persa, tanto che avevamo intitolato ‘La vittoria del Chiosco‘ il nostro ultimo articolo sulla struttura di piazza Nettuno. Da mesi invece il chiosco è chiuso e un piccolo cartello spiega che si tratta di un sequestro penale disposto dalla Procura della Repubblica sulla base dell’articolo 321 del

Continua a leggere... Sul sequestro penale del chiosco di piazza Nettuno

del 22 ottobre 2015

Per il chiosco che continua a somministrare alimenti e bevande in piazza Nettuno, noi cittadini catanesi dovremo sborsare 2 mila euro, le spese legali che il Comune è stato condannato a pagare dal TAR che ha dato torto all’amministrazione nel ricorso presentato dalla società Nuova Epoca. La cifra in fondo è

Continua a leggere... Piazza Nettuno, la vittoria del Chiosco

del 23 gennaio 2014

Il chiosco non c’è più. Montato nel silenzio generale, nel silenzio è stato smontato. A gennaio del 2013, quando ancora il montaggio non era avvenuto, era stato Argo a denunciare la volontà, da parte della società Nuova Epoca, di accaparrarsi uno spazio pubblico come piazza Nettuno, costruendovi un chiosco e chiedendo la concessione demaniale di […]

Continua a leggere... Piazza Nettuno, il chiosco non c’è più

del 27 marzo 2013

Un chiosco in piazza Nettuno, con occupazione di buona parte della piazza per sedie e tavolini. E’ la richiesta avanzata dalla società Nuova Epoca, di cui Argo ha già parlato. Una richiesta che ha ricevuto il nulla osta del dirigente del Servizio attuazione della Pianificazione, avv. Francesco Gullotta, nonostante fosse stata bocciata dal responsabile del […]

Continua a leggere... Aspettando il piano chioschi

del 21 gennaio 2013

E adesso tocca a piazza Nettuno! Approfittando dello stato di abbandono in cui versano piazze e coste della città, di cui l’amministrazione comunale non si occupa neanche per garantire un minimo di pulizia, è iniziata di fatto una corsa all’accaparramento e all’uso per fini privati. Sotto tiro soprattutto la zona del lungomare che, per il […]

Continua a leggere... Suolo pubblico e chiosco privato