La Riserva Naturale del Simeto deve diventare un parco suburbano o restare, anzi tornare pienamente ad essere, un’area naturale protetta? E’ la domanda di fondo contenuta nel Comunicato Stampa diffuso da Giuseppe Rannisi, a nome della Lipu, dopo la recente presentazione del progetto

Continua a leggere... Nuova Oasi del Simeto, parco suburbano o area naturale protetta?

Dopo l’ennesimo e devastante incendio nella riserva naturale “Oasi del Simeto”, Legambiente interviene con un Comunicato Stampa che oggi pubblichiamo. Vengono denunciate l’incapacità dell’Ente gestore, la Città Metropolitana di Catania, di tutelare questa importantissima area protetta e il totale silenzio della Regione, a cui spetterebbe il

Continua a leggere... Incendio all’Oasi del Simeto, i responsabili si dimettano

La Sicilia e Catania ora sono un po’ più europee e la Catalogna e la Spagna più vicine. Con il primo incontro con i docenti catalani della scuola “INS Baix Empordà” di Palafrugell ha preso il via la scorsa settimana il progetto Erasmus plus “Images and notes for the biodiversity” della scuola secondaria di

Continua a leggere... Un progetto per rendere più vicini studenti catalani e catanesi

Riprendiamo oggi il discorso iniziato ieri sulla La.Ra srl di MottaSant’Anastasia e lo ampliamo cercando di capire cosa non funzioni nella gestione delle aziende confiscate alla mafia che, sotto il controllo del proprietario ‘mafioso’, funzionavano e, passate nelle mani dello Stato, diventano perdenti e muoiono. La loro restituzione alla collettività dovrebbe rappresentare una

Continua a leggere... Agenzia dei beni confiscati, così non va

del 30 giugno 2014

Non fraintendete. Nessuna nostalgia del “quando c’era lui”, ma questa parafrasi potrebbe benissimo fare da sottotitolo all’ultimo dossier Mare Monstrum 2013 di Legambiente sulle condizioni delle nostre spiagge e dei nostri mari. Quello che dovrebbe costituire, per la varietà di paesaggi e il suo chilometrico sviluppo, uno dei tesori più preziosi da offrire ai

Continua a leggere... A chi il mare? A noi!

Verde e paesaggio, ma anche efficienza energetica. Queste sostanzialmente le ‘Osservazioni’ elaborate dalla LIPU sul Regolamento edilizio proposto dalla Giunta comunale di Catania che verrà sottoposto, nei prossimi giorni, all’esame del Consiglio e di cui si discuterà stasera, a CittàInsieme, in un’assemblea alla quale parteciperà anche l’assessore Di Salvo. Pur sottolineando che

Continua a leggere... LIPU, il Regolamento edilizio pensi al verde e all’efficienza energetica

Uno studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania rileva un significativo arretramento della battigia in prossimità della foce del Simeto. Arretramento che, negli ultimi dieci anni è proseguito con maggiore intensità, tanto da essere quantificato in circa 200 metri. In questo quadro, se non cambierà nulla, proseguirà […]

Continua a leggere... Simeto, sparisce il litorale e con esso l’Oasi

Proprio in questi giorni ha destato un certo scalpore la notizia della demolizione di una delle tante villette costruite abusivamente a 30 metri dal mare e a pochi passi dalla martoriata Oasi del Simeto. LIPU e WWF, nell’esprimere la loro soddisfazione, ricordano però, in un recente comunicato, che il Simeto non può essere considerato solo […]

Continua a leggere... Abusivismo, poche demolizioni e troppe sanatorie

del 29 maggio 2013

Piano Urbanistico Attuativo – Variante Catania Sud (PUA). Ovvero come cementificare una vasta area, che dal faro Biscari giunge sino all’oasi del Simeto (530 ettari), facendo finta di riqualificarla. Una variante approvata dal Consiglio comunale di Catania con 23 voti favorevoli e tre astenuti (due esponenti del Pd, uno del

Continua a leggere... PUA, un mare di cemento

Finalmente da qualche giorno l’elettore catanese sa per chi potrà votare alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale, anche se dovrà destreggiarsi in mezzo ad un esercito di oltre 600 candidati. Molto più arduo sarà per lui capire per cosa darà il suo eventuale appoggio, dato che si perpetua il malcostume di azzuffarsi sui […]

Continua a leggere... Amministrative a Catania, le richieste degli ambientalisti