del 19 giugno 2012 (di )

Continuiamo a farci del male, commenterebbe Nanni Moretti, se dovesse arrivare a maturazione l’ennesimo frutto avvelenato, lascito dell’amministrazione Scapagnini,  che rischia di sfregiare ulteriormente il centro storico di Catania e distruggere parte del suo patrimonio archeologico. Parliamo del progetto di raddoppio ferroviario previsto da RFI (Rete Ferroviaria Italiana), che ebbe anche il

Continua a leggere... Un treno che i catanesi NON vogliono prendere

COMUNICATO STAMPA Da diversi anni si parla di Water Front a Catania, ma ad oggi l’idea progettuale non è ancora chiara né alla gente né alle amministrazioni che si sono avvicendate. La città di Catania con la costruzione del porto e della ferrovia sul litorale ha perso il contatto diretto con quest’ultimo e l’antica usanza […]

Continua a leggere... Prima municipalità e Italia Nostra su Waterfront