del 25 dicembre 2016 (di )

Un presepe diverso dagli altri. Un presepe incompleto per scelta. E’ quello realizzato nella parrocchia Crocifisso della buona morte, una parrocchia che accoglie tutti, transessuali, prostitute, musulmani, …  E che – proprio per questo – vuole ricordare quanto sia inadeguata l’accoglienza di cui siamo capaci. Possiamo commuoverci al ricordo di Gesù bambino deposto in una […]

Continua a leggere... Un presepe diverso

del 23 maggio 2015 (di )

Il disagio dei primi anni, i sensi di colpa, il tentativo costante di reprimere le tendenze giudicate “disordinate” dalla morale e dal magistero ecclesiastico sono stati testimoniati da Filippo Natoli durante il convegno organizzato in occasione del venticinquesimo anniversario dei “Fratelli dell’Elpìs”, associazione di persone omosessuali che si riconoscono nella fede cristiana. Al convegno hanno […]

Continua a leggere... Omosessuali credenti, un cammino di speranza

Rielaborare un testo seicentesco di argomento natalizio trasformandolo in uno spettacolo dell’opera dei pupi per rappresentarlo all’interno di una chiesa con grande successo di pubblico: ecco il ‘miracolo’ compiuto nella giornata del 19 dicembre dai Fratelli Napoli. Ce ne parla oggi Nino Bellia, docente nella scuola media e autore di versi e racconti. Dopo la […]

Continua a leggere... I pupi dei Fratelli Napoli al ‘Crocefisso della Buona morte’

del 13 ottobre 2010 (di )

E’ difficile credere che un museo civico pubblichi, nella sua collana editoriale, una testimonianza di chi per anni si è prostituito a San Berillo, vecchio quartiere catanese della prostituzione. Ed è ancora più difficile credere che questo libro sia stato promosso e finanziato da una comunità parrocchiale. Ma è tutto vero. A pensarci bene non […]

Continua a leggere... Davanti alla porta