del 18 giugno 2018 (di )

Su proposta di Mediterranea, newsletter dell’Udi di Catania, pubblichiamo oggi una poesia della giovane scrittrice Warsan Shire, britannica, nata in Somalia da genitori kenyoti. CASA Nessuno lascia la propria casa a meno che casa sua non

Continua a leggere... CASA, una poesia di Warsan Shire

“Anco una volta, a chi chiedeva pane/ si diè, nequizia, il piombo”, così scriveva Francesco Foti nella sua poesia “L’eccidio”, ricordando i contadini e braccianti che nel 1893 a Giardinello, in provincia di Palermo, erano stati massacrati solo perchè chiedevano pane, lavoro e dignità. Un episodio di repressione violenta dei Fasci dei Lavoratori immortalato da […]

Continua a leggere... Fasci siciliani, una poesia, una cronaca, un film

Tutti cercano di apparire e di diventare famosi? Loro scelgono l’anonimato. I più cercano ricchezza e vantaggi economici? Loro si dedicano all’arte disinteressata della poesia. Martellanti slogan pubblicitari, nella politica e nel commercio, cercano di condizionare la mente dei cittadini? Loro si affidano alla forza intrinseca dei versi, diffusi -con la pratica dell’attacchinaggio- sui muri […]

Continua a leggere... MeP, la poesia anonima che non insegue la fama

del 1 gennaio 2013 (di )

Vi proponiamo oggi una poesia di Ignazio Buttitta, il poeta di Bagheria che scelse la lingua siciliana per esprimere sentimenti universali, per dirci -come in questo caso- che si può amare la vita e gustarne la bellezza nonostante si abbia la “carni scurciata, i pedi spinati” e nonostante ci siano “a guerra, a caristia, e […]

Continua a leggere... Viva la vita nonostante tutto