del 19 aprile 2010 (di )

Negli articoli precedenti dedicati al problema dei vuoti nelle procure, abbiamo esaminato molteplici motivi che inducono i magistrati a non scegliere la funzione di pubblico ministero preferendo rimanere all’interno della magistratura giudicante. Oltre ai rischi per la propria incolumità, abbiamo parlato della marginalità e dell’isolamento di molte sedi, delle difficoltà introdotte nel passaggio dalla funzione […]

Continua a leggere... Procuratore cercasi (4). Conclusioni

Per risolvere il problema delle carenze nelle procure delle sedi meridionali, il governo non si è limitato ad offrire gli incentivi economici e di carriera che, come abbiamo visto, non hanno avuto nessuna efficacia. E’ intervenuto con un decreto legge del dicembre 2009 che istituisce il meccanismo del trasferimento d’ufficio, in via transitoria, fino al […]

Continua a leggere... Procuratori cercasi (3). Gli interventi del governo

del 7 aprile 2010 (di )

Le motivazioni che spingono i pubblici ministeri ad evitare o ad abbandonare le procure siciliane sono molte e di vario genere. Il ruolo dei pubblici ministeri nel Sud è un ruolo difficile a causa della complessità dei problemi presenti nel territorio, il più grave dei quali è certamente la presenza pervasiva della criminalità organizzata. E’ […]

Continua a leggere... Procuratori cercasi (2). Perchè mancano

Nelle procure del sud si è determinata negli ultimi anni una grave scopertura. Mancano molti magistrati e alcuni uffici rischiano di chiudere per mancanza di sostituiti. La situazione è così grave che qualcuno parla di “desertificazione”. La conseguenza è  “la concreta e sostanziale impossibilità di esercitare  adeguatamente l’azione penale”, come ha affermato Luca Palamara (presidente […]

Continua a leggere... Procuratore cercasi (1). Le carenze di organico in Sicilia