del 12 aprile 2017

Il commissariamento per infiltrazioni mafiose del 2012 ha permesso ad Augusta di dotarsi di uno dei migliori capitolati d’appalto per la raccolta dei rifiuti. Un capitolato lungo e dettagliato, redatto da una ditta di Torino, la Esper, che studia la pianificazione ecosostenibile dei rifiuti ma non partecipa alle gare e non corre, quindi, rischi di

Continua a leggere... Rifiuti, Augusta differenzia

Disservizi nella zona Sud di Catania, e -a onor del vero- in molte altre parti della cittò, segnalati all’assessore del ramo e rimasti fino ad ora senza riscontro. A denunciarli una residente del Villaggio Sant’Agata, che ha scritto all’assessore D’Agata. Non avendo avuto risposta, l’ha reinviata dopo qualche giorno, sia al suo indirizzo personale sia […]

Continua a leggere... Dal Villaggio Sant’Agata una lettera per l’assessore

del 27 novembre 2016

E’ sabato sera ed è la notte dei musei, visitabili gratuitamente o a prezzi ridotti. Sono aperti fino a tardi anche i negozi. La via Etnea, piazza Duomo e altre strade del centro sono illuminate e affollate. L’altra Catania è a poche decine di metri. Rifiuti sparsi e maleodoranti costellano ancora – intorno alle ore […]

Continua a leggere... Notte dei musei, le due facce di Catania

Nella raccolta dei rifiuti è l’amministrazione comunale a “fare la differenza ma – ahimè – spesso non la differenziata”. Lo sostiene Giusy Pedalino, consigliera comunale di opposizione a San Gregorio di Catania che ci racconta la storia della raccolta differenziata nel suo paese. Partiamo dal 2011 quando, con la precedente amministrazione, ha inizio il servizio […]

Continua a leggere... Differenziata a San Gregorio, rischio flop

Porta a porta per tutta la città, un totale di 7 isole ecologiche (due già funzionanti, in viale Nettuno e a Picanello, una con bando in corso in via Generale Amelio, altre quattro già individuate), 30 ecopunti mobili in alcune piazze della città (5 per ogni quartiere) per permettere a tutti i cittadini di conferire […]

Continua a leggere... Rifiuti a Catania, l’appalto che verrà

Ci risiamo con i rifiuti, ed ancora una volta la Sicilia dimostra di essere il fanalino di coda di un’ Italia che comunque non brilla rispetto ai paesi dell’UE. Anziché promuovere ed attivare comportamenti virtuosi in merito alla raccolta differenziata ci si adegua – con varianti – al decreto Renzi, lo “sblocca Italia”, favorevole alla […]

Continua a leggere... Piccoli o grandi, gli inceneritori sono nocivi e superati: non li vogliamo

del 8 aprile 2015

Già compreso nel ristretto club dei ‘borghi più belli d’Italia’, Ferla, un Comune degli Iblei siracusani interno alla valle dell’Anapo, ce la sta mettendo tutta per diventare anche un paese virtuoso, a partire dalla riscoperta del territorio come il più importante patrimonio della comunità che va quindi difeso e

Continua a leggere... Ferla, un borgo bello e virtuoso

Da rifiuto a risorsa. Uno degli slogan cari ai movimenti ambientalisti, a Zafferana Etnea è già una concreta realtà e la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani, che prima era una delle principali cause del disavanzo finanziario del Comune, sta diventando uno dei principali strumenti del suo

Continua a leggere... Zafferana differenzia e guadagna, anche in solidarietà

Mancava solo un tassello per completare l’Unità d’Italia e il decreto Svitol-Italia del governo Renzi lo ha aggiunto: dopo la sua approvazione la monnezza potrà circolare liberamente in tutto il territorio nazionale. Per rilanciare alla grande la strategia degli inceneritori, pudicamente ridefiniti ‘impianti di termotrattamento’, l’art. 35 dichiara questi impianti “infrastrutture e insediamenti strategici di […]

Continua a leggere... Sblocca Italia e inceneritori, il paese “svolta” … all’indietro

Vale la pena di fare la raccolta differenziata dei rifiuti domestici? Un nostro lettore ci racconta come ha ottenuto uno sconto di quasi 45 euro sulla bolletta della spazzatura oltre che compost per il suo giardino. E’ un vantaggio a portata di mano per chi risiede nei paesi etnei, adesso tocca al Comune di Catania, […]

Continua a leggere... Raccolta differenziata, ecco perchè conviene