Erano 120.000 negli anni ’80, oggi sono circa 30.000, ma la lobby dei cacciatori è ancora potente e la classe politica ne è succube. Lo dimostra il fatto che, sebbene la Sicilia corra il rischio della desertificazione e sia stata devastata dagli incendi più di ogni altra regione italiana, l’assessore regionale Cracolici non ha esitato […]

Continua a leggere... Lipu, incendi e siccità non fermano le doppiette

“Un posto magnifico dove acqua, natura e trekking trovano un mix avvincente e stupefacente”, è solo una delle recensioni che centinaia di visitatori hanno lasciato sul portale Tripadvisor, sito turistico per la scelta di attrazioni e mete di viaggio internazionali. In seguito alle

Continua a leggere... Cavagrande, ‘chiusura temporanea’ permanente?

Come era l’anfiteatro di Catania di cui oggi possiamo vedere solo una minima parte? Ce lo mostra la ricostruzione virtuale realizzata da Catania Living Lab, il laboratorio sperimentale di cultura e tecnologia ideato e promosso da

Continua a leggere... Anfiteatro romano di Catania, la ricostruzione virtuale

Pensavamo che fosse una battaglia persa, tanto che avevamo intitolato ‘La vittoria del Chiosco‘ il nostro ultimo articolo sulla struttura di piazza Nettuno. Da mesi invece il chiosco è chiuso e un piccolo cartello spiega che si tratta di un sequestro penale disposto dalla Procura della Repubblica sulla base dell’articolo 321 del

Continua a leggere... Sul sequestro penale del chiosco di piazza Nettuno

Garantire qualità e quantità nei servizi ai ragazzi e ragazze diversamente abili con servizi che funzionino a 360° e stabilendo rapporti virtuosi fra istituzioni scolastiche e famiglie.  A fornire questi servizi non sono solo gli insegnati di sostegno ma anche educatori specializzati in assistenza alla comunicazione (conoscono, ad esempio, la lingua dei sordi), assistenza igienico […]

Continua a leggere... Scuola, nessun risparmio sui diversamente abili

Pochi e non buoni. Parliamo dei treni circolanti in Sicilia, il cui numero e i cui orari vengono modificati in modo che non piace ai pendolari che li utilizzano giornalmente. A rappresentarne gli interessi è anche il Comitato Pendolari Sicliani. Con il Comunicato del 6 dicembre scorso venivano denunciate alcune ‘stranezze’, come l’impossibilità di

Continua a leggere... Treni in Sicilia, le modifiche che non piacciono ai pendolari

Dopo l’ennesimo e devastante incendio nella riserva naturale “Oasi del Simeto”, Legambiente interviene con un Comunicato Stampa che oggi pubblichiamo. Vengono denunciate l’incapacità dell’Ente gestore, la Città Metropolitana di Catania, di tutelare questa importantissima area protetta e il totale silenzio della Regione, a cui spetterebbe il

Continua a leggere... Incendio all’Oasi del Simeto, i responsabili si dimettano

del 16 luglio 2016

Di recente le Soprintendenze siciliane sono entrate nella cronaca per le conferme e le nuove nomine dei loro dirigenti. A noi, interessati alla difesa dei beni comuni, tanto più se attinenti al nostro patrimonio artistico, archeologico e paesaggistico, la questione è parsa importante e abbiamo voluto capirne qualcosa di più. Lo abbiamo fatto nel modo […]

Continua a leggere... Nomine soprintendenze, quali i criteri?

del 23 gennaio 2016

Montagne sommerse, attività idrotermali, coralli molli, coralli neri e rossi, aquile di mare, cernie rosse e altri pesci rari, 150 specie animali e vegetali, di cui 18 protette, e 13 habitat tutelati da convenzioni internazionali. L’incredibile ricchezza del

Continua a leggere... Il mondo sommerso del mare di Sicilia

del 22 ottobre 2015

Per il chiosco che continua a somministrare alimenti e bevande in piazza Nettuno, noi cittadini catanesi dovremo sborsare 2 mila euro, le spese legali che il Comune è stato condannato a pagare dal TAR che ha dato torto all’amministrazione nel ricorso presentato dalla società Nuova Epoca. La cifra in fondo è

Continua a leggere... Piazza Nettuno, la vittoria del Chiosco