Perchè, dopo tre Conferenze nazionali svolte a Catania tra il 2015 e il 2017, Federconsumatori ha ritenuto opportuno tornare, lunedì scorso, sull’argomento della mobilità sostenibile? Ritiene evidentemente di poter dare, a partire da un’analisi dettagliata e da proposte molto concrete, un contributo reale al

Continua a leggere... Catania, una mobilità a servizio dei cittadini

Un aeroporto non è il cortile di casa, ma una infrastruttura essenziale che, nel caso di Catania, serve tutta la Sicilia orientale, vale a dire 3 milioni di persone. Ha infatti più di 100 voli giornalieri e un traffico medio di 6 milioni di passeggeri l’anno. Potrebbe, e dovrebbe, averne anche di più se la […]

Continua a leggere... Bocciata Fontanarossa, manca il raccordo con la ferrovia

Ogni tanto politici e sindacalisti di regime si svegliano dal torpore e scoprono, a proposito di trasporto ferroviario in Sicilia, che “c’è stata negli anni una grande distrazione di risorse da Mezzogiorno al Nord da parte di Ferrovie”, come ha affermato l’assessore regionale all’Economia Bianchi nel corso della presentazione del dossier della Fit-Cisl in cui […]

Continua a leggere... Alla ricerca del treno perduto: la FIT-CISL, mago Merlino e le ferrovie in Sicilia

Via Battiato, via Zichichi, avventurosamente nominati da Crocetta assessori a Turismo e Beni culturali. Dentro Sgarlata e Presti? Nell’attesa di saperne di più, l’unica certezza sembra essere la situazione precaria in cui permane la gestione delle risorse turistiche della nostra isola. Se a questa assenza di governo e quindi di progettualità si aggiungono l’ordinaria incuria […]

Continua a leggere... UNESCO alla siciliana, la denuncia di Legambiente

del 24 giugno 2012

Nonostante l’amministrazione comunale, l’università, le associazioni ambientaliste, i cittadini concordino sul rifiuto del progetto RFI di raddoppio ferroviario (di cui Argo ha già parlato), sono molti gli interrogativi che restano ancora senza risposta. Le domande stesse sono state accantonate dal largo fronte unitario, che ieri ha espresso la propria volontà di opporsi alle

Continua a leggere... TreNO, troppe questioni aperte

Continuiamo a farci del male, commenterebbe Nanni Moretti, se dovesse arrivare a maturazione l’ennesimo frutto avvelenato, lascito dell’amministrazione Scapagnini,  che rischia di sfregiare ulteriormente il centro storico di Catania e distruggere parte del suo patrimonio archeologico. Parliamo del progetto di raddoppio ferroviario previsto da RFI (Rete Ferroviaria Italiana), che ebbe anche il

Continua a leggere... Un treno che i catanesi NON vogliono prendere

COMUNICATO STAMPA Progetto del raddoppio ferroviario RFI nel tratto Stazione Centrale-Acquicella a Catania (Legge Obiettivo)     La proposta del progetto preliminare RFI costituisce una grave aggressione all’integrità di una parte pregiata del centro storico di Catania, che è parte del Patrimonio Mondiale Unesco. La soluzione progettuale proposta per il raddoppio verrebbe infatti a incidere […]

Continua a leggere... Dipartimento di Architettura sul progetto di raddoppio ferroviario RFI