del 23 settembre 2009 (di )

‘Essere testimone mite e coraggioso del Vangelo’: questa la preghiera che, con voce titubante e rotta dall’emozione, padre Pippo Di Bella ha pronunciato per se stesso, la sera in cui ha fatto memoria dei cinquanta anni della sua ordinazione sacerdotale. Non sono molti quelli che lo conoscono, questo piccolo prete, brontese di origine, che dal […]

Continua a leggere... Pretacci catanesi