del 27 settembre 2012 (di )

Fino al 15 ottobre 2012 è possibile regolarizzare gli immigrati extracomunitari che lavorano “in nero” nel nostro Paese. Il datore di lavoro dovrà pagare mille euro ed almeno 6 mesi di contributi per ciascun lavoratore che intende regolarizzare. Il provvedimento di “emersione” riguarda non solo colf e badanti, come nella precedente sanatoria, ma tutti i

Continua a leggere... Migranti, una nuova sanatoria