Una foto vale più di mille parole, forse con questo intento è stata riproposta tempo fa alle Ciminiere la proiezione commentata sui terribili anni vissuti dalla città di Catania durante la seconda guerra mondiale. Una ricostruzione curata, come già presso l’orto botanico, da

Continua a leggere... Quando a Catania c’era l’oscuramento

Non il custode della tradizione e delle figure mitiche del passato ma il cantore dell’attualità, colui che sa leggere e raccontare in modo critico il presente. Questo è il cantastorie che ci viene presentato da Fortunato Sindoni e Mauro Geraci nel corso di una intervista web realizzata da Valerio Buemi per Libera Diretta, esperimento di […]

Continua a leggere... Cantastorie, cantori critici dell’attualità

Questa è una di quelle storie tramandate oralmente, come ai vecchi tempi, una delle memorie di famiglia, che, come tante altre, rischia di essere dimenticata. Era il giugno del 1943, mancava ancora un mese allo sbarco degli Alleati in Sicilia, le bombe piovevano dal cielo e l’esodo era cominciato: la gente che viveva in città […]

Continua a leggere... Storia di sfollati, tra lo sbarco e una strage mancata

    COMUNICATO STAMPA Ora liberateci dal MUOS   Dal 10 al 13 luglio verrà celebrato il 70° anniversario dello sbarco in Sicilia. Siccome gli anniversari non sono date mummificate, ma percorsi nel tempo, noi non possiamo assistere a questa celebrazione senza prendere in considerazione cosa, con lo sbarco e a partire dallo sbarco, è […]

Continua a leggere... Coordinamento comitati No Muos sul 70° anniversario dello sbarco in Sicilia

del 19 febbraio 2011

“Ai tempi del fascismo, in Sicilia si dormiva con le porte aperte”, una ‘verità’ che oggi viene rimessa in discussione. Meridiana (rivista di storia e scienze sociali) ha, infatti, dedicato un intero fascicolo ai rapporti tra mafia e fascismo dal quale emerge un quadro decisamente diverso rispetto ai luoghi comuni tradizionali. Essendo ormai consultabile un’enorme […]

Continua a leggere... Non si dormiva con le porte aperte