Non un paio di appuntamenti davanti alle telecamere, magari per farsi un poco di pubblicità, ma sette anni di confronto doloroso e difficile tra i responsabili della lotta armata degli anni settanta e i parenti delle vittime. Di questo lungo e faticoso percorso, vissuto lontano dai riflettori mediatici e raccontato di recente ne

Continua a leggere... Anni di piombo, a confronto vittime ed esecutori

Tutti solidali e tutti responsabili. Almeno sulla carta. “Le politiche dell’Unione Europea  e la loro attuazione sono governate dal principio di solidarietà e di equa ripartizione della responsabilità tra gli Stati membri, anche sul piano finanziario”. Così l’articolo 80 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea sancisce il principio di solidarietà. Eppure queste parole stridono palesemente […]

Continua a leggere... Quale futuro per la solidarietà in Europa

Deve considerarsi propagandistico l’intervento della ministra Boschi alla Scuola Superiore di Catania e inopportuno il fatto che sia stata invitata a parlare della riforma costituzionale senza la presenza di un altro relatore, portatore di una visione contraria? Non su questo aspetto del problema e nemmeno sull’andamento dello stesso incontro ma sull’intervento di Alessio Grancagnolo, interrotto […]

Continua a leggere... Quando la contestazione diventa spettacolo

C’era anche Argo all’incontro del presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione con gli allievi della Scuola Superiore di Catania, aperto alla cittadinanza. A Raffaele Cantone noi di Argo, per bocca di Maria Grazia Sapienza, abbiamo posto una domanda relativa alla possibilità di ottenere dall’Anac una

Continua a leggere... Argo, Raffaele Cantone e il parcheggio Sanzio

“Primavera araba, una rivoluzione in divenire”. Questo il titolo del seminario tenuto giovedì scorso, alla Scuola Superiore di Catania, da Mahmoud Cherif Bassiouni, professore emerito di Diritto presso l’Università DePaul di Chicago, nonchè politologo e storico. Egiziano di nascita e studi, ha collezionato 9 lauree ad honorem in

Continua a leggere... Bassiouni a Catania, equilibri internazionali e realpolitik

“Dovendo riassumere il TEDxSSC in una parola scelgo il termine luce” afferma l’artista senegalese Baye Gaye. E prosegue: “Su questa terra c’è tanto buio, queste teste pensanti, invece, creano luce”. Un trionfo di idee arricchito dalla bellezza della condivisione. Il TEDxSSC, tenutosi sabato scorso presso la Scuola Superiore di Catania, ha donato alla città etnea […]

Continua a leggere... La luce condivisa delle idee nel TEDx della Scuola Superiore di Catania

Qual è la linea di demarcazione tra la regola e l’eccezione? E’ possibile dimostrare che sono le eccezioni a creare regole e nuovi standard che cambiano e migliorano la vita di ognuno di noi in qualsiasi campo della società e della conoscenza? La Scuola Superiore di Catania, struttura per la

Continua a leggere... TEDx a Catania, ‘Dall’eccezione alla regola’

Con il messaggio “Ricostruiamo insieme”, come abbiamo già scritto nell’aprile dell’anno passato, il Magnifico Rettore Giacomo Pignataro e il Presidente della Scuola Superiore di Catania Francesco Priolo, hanno voluto sottolineare la svolta rappresentato dal loro insediamento nei rispettivi “scranni” universitari. E’ trascorso poco più di un anno, ma la crescita della scuola d’eccellenza dell’ateneo catanese […]

Continua a leggere... Scuola Superiore, un anno di svolta guardando al futuro

del 25 luglio 2014

Calcio e  atletica,  pallavolo e basket, ma anche ping pong e calcio balilla. Le “XCool” (eXcellence COlleges OLimpics) arrivano a Catania! Quasi 300 allievi provenienti dalle Scuole d’eccellenza nazionali, tra il 31 luglio e il 2 agosto, si ritroveranno nella città etnea per sfidarsi in una serie di gare. L’evento sportivo è promosso e organizzato […]

Continua a leggere... Catania, a qualcuno piace XCool

Siamo nella cosiddetta “aula pianoforte” della Scuola Superiore, i ragazzi sui divanetti o accovacciati a terra, l’atmosfera è informale per favorire un dialogo schietto, senza formalismi. Il sindaco Enzo Bianco sceglie la Scuola Superiore per il suo “contratto” con i giovani catanesi. Le domande vertono sui temi caldi della vita cittadina: dal regolamento sulle

Continua a leggere... I ragazzi della Scuola Superiore ‘interrogano’ Enzo Bianco