del 23 settembre 2017

Il ponte sullo Stretto non servirebbe allo sviluppo economico del Sud, non garantirebbe un più efficiente sistema dei trasporti, non ha alle spalle un progetto approfondito e affidabile, non verrebbe realizzato con

Continua a leggere... Stretto di Messina, un Ponte di bugie

300 o 30 milioni di euro? Il calcolo sulle penali che in ogni caso dovremo pagare: ecco cosa ci resta delle promesse mirabolanti e del ‘progetto avveniristico’ del Ponte sullo Stretto, dopo che la UE in prima battuta e più recentemente il governo tecnico ne hanno disconosciuto la priorità. Secondo un accordo sottoscritto nel dicembre […]

Continua a leggere... Quel che resta del Ponte, le penali da pagare

Il ponte sullo Stretto di Messina non c’è e non ci sarà mai. Per fortuna! Ma questa infrastruttura-fantasma ha già ingoiato circa 500 milioni di euro pubblici e nel futuro ne fagociterà più di 800. Con buona pace delle rassicurazioni di chi sosteneva che il ponte non sarebbe costato un solo centesimo al contribuente italiano. […]

Continua a leggere... Ponte sullo Stretto, gli sprechi non finiscono mai

245 pagine per dire a Monti di bocciare il ponte sullo Stretto. Il dossier, che è anche un grido d’allarme, è stato presentato lo scorso 20 dicembre da un gruppo di associazioni ambientaliste, Fai, Italia Nostra, Legambiente, Man-Associazione mediterranea per la Natura e Wwf. In esso sono illustrate serie e

Continua a leggere... Gli ambientalisti a Monti: “Bocci quel ponte”

Secondo Berlusconi, i lavori per la costruzione del ponte sullo stretto sarebbero dovuti iniziare nel dicembre 2009 e concludersi in sei anni. Mentre la fattibilità dell’opera è ancora da dimostrare e nessuno sa se e quando inizieranno i lavori, la lievitazione dei costi è una certezza. Il consiglio di amministrazione della

Continua a leggere... Il ponte sullo stretto e la moltiplicazione dei costi

Grandi titoli, anche se solo per un giorno. Il progetto definitivo del Ponte è stato consegnato alla Società Stretto di Messina. Con l’approvazione del progetto definitivo si potrà procedere alla Dichiarazione di pubblica utilità dell’opera e quindi la SM potrà effettuare gli espropri. Non si conoscono i dettagli del progetto definitivo, ma pare confermi impostazioni […]

Continua a leggere... Ponte sullo Stretto, i dubbi irrisolti (1)

del 13 novembre 2010

La secessione della Padania tante volte minacciata da Bossi, Trenitalia la sta infliggendo concretamente alla Sicilia, e contro la sua volontà. In assenza di una Contratto di servizio con la Regione, motivo per cui viene assicurato soltanto il servizio minimo indispensabile, il cosiddetto servizio pubblico ferroviario sta infatti provvedendo in proprio, anno dopo anno e treno […]

Continua a leggere... Sicilia, binario morto di Trenitalia

O il ponte, o la vita! Questa sembra essere la seria minaccia che Bluvia, braccio operativo di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) sullo Stretto di Messina, sta concretizzando a danno degli interessi dei siciliani Secondo i sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Orsa e Sasmant, i cui vertici hanno tenuto all’inizio di agosto una […]

Continua a leggere... Il ponte è una chimera, la dismissione dei traghetti è (quasi) realtà

del 14 gennaio 2010

LE BUGIE SU INVESTITORI INTERNAZIONALI E  PREVISIONI DI TRAFFICO I consulenti finanziari del progetto del Ponte continuano a ripetere, e il sottosegretario Bertolaso fa eco, che lo Stato non ci metterebbe un euro, ma intanto ha già finanziato, per il tramite della Società Stretto di Messina, il 40% dell’investimento stimato e deve reperire sul mercato […]

Continua a leggere... Ponte sullo Stretto: perchè dire no (3)

del 17 dicembre 2009

TANTO PAGA SEMPRE PANTALONE “Il Ponte non sarà pagato dallo Stato”, continuano a ripetere i politici. E’ una menzogna! I finanziatori privati non rischieranno un euro. Il sistema proposto dal Governo prevede infatti che sarà la Società Stretto di Messina SPA ad avere l’incarico per la costruzione e gestione del progetto. Ma l’azionista di maggioranza […]

Continua a leggere... Ponte sullo Stretto: perchè dire no (2)