Occuparsi della cosa pubblica non è solo prerogativa dell’amministrazione, ma anche (e soprattutto) dei cittadini. Questa sembra essere l’idea che ha spinto alcuni catanesi under 30 ad aderire alla prima fase del progetto Catania Source, esperimento di democrazia partecipativa finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Youth in Action. Il progetto, ideato da

Continua a leggere... Catania Source, una piattaforma per la partecipazione dei cittadini

Democrazia partecipata, cittadinanza attiva: a volerla raccontare ai giovani che assistono in questi giorni alle incredibili e suicide giravolte della politica ‘dei grandi’, potrebbero benissimo replicare, citando Guccini, “mi piaccion le fiabe, raccontane altre”. Eppure ci sono altri giovani che si ostinano a credere che si tratta invece delle parole vincenti per rompere un sistema […]

Continua a leggere... Trasparenza dell’Amministrazione, bussate e vi sarà aperto

La giunta Bianco “ha annullato” Scapagnini. A parte gli scherzi, con una delibera dell’altro ieri sono stati immediatamente revocati tutti i provvedimenti, relativi al lungomare, presi dall’ex sindaco come commissario straordinario per l’emergenza traffico e la prevenzione sismica. La notizia è stata data ieri pomeriggio dall’assessore Rosario D’Agata, nel suo intervento al convegno “Trasparenza e […]

Continua a leggere... Trasparenza e partecipazione, garanti i cittadini

  COMUNICATO STAMPA     MERCOLEDI 7 NOVEMBRE ORE 12.30 A PALAZZO DEGLI ELEFANTI CONFERENZA DEI CAPIGRUPPO AVENTE AD OGGETTO L’ATTIVAZIONE DELL’ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI PREVISTO DALL’ART. 41 DELLO STATUTO. SARANNO PRESENTI ANCHE IL DIRETTORE GENERALE ED IL SEGRETARIO GENERALE DEL COMUNE DI CATANIA E UNA DELEGAZIONE DELLE 26 ASSOCIAZIONI CHE CON L’INIZIATIVA DEL 12 […]

Continua a leggere... CittàInsieme, conferenza dei capigruppo su Albo comunale delle associazioni

del 21 ottobre 2011 (di )

Non è detto che restino 26. Le associazioni che mercoledì 12 ottobre hanno presentato richiesta di iscrizione all’albo previsto dall’articolo 41 dello statuto comunale potrebbero infatti aumentare di numero. La domanda che sorge spontanea é: come mai un numero crescente di associazioni è interessato ad iscriversi ad un albo che

Continua a leggere... 26 associazioni in cerca di un albo

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale del 10 maggio 1995, lo Statuto del Comune di Catania era rimasto inutilizzabile, soprattutto per quanto riguarda gli Istituti di partecipazione popolare, per la banale, ma non casuale, mancata approvazione del Regolamento attuativo. Finalmente nella seduta dello scorso 25 ottobre, il Consiglio comunale ha accolto e approvato

Continua a leggere... Uno Statuto comunale finalmente utilizzabile, anche dai cittadini

Il regolamento attuativo degli istituti di partecipazione popolare finalmente approda in consiglio “Dopo 15 anni, i cittadini si aspettano una rapida approvazione” (Comitato Noi Decidiamo) Il Comitato Noi Decidiamo esprime soddisfazione perché sta finalmente per approdare in Consiglio comunale la proposta di regolamento che, qualora approvato dall’Assise, renderebbe operativi gli istituti di partecipazione diretta dei […]

Continua a leggere... Comitato Noi decidiamo sul regolamento attuativo

del 28 marzo 2009 (di )

Oggi, alle ore 10,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Catania, si svolgerà un incontro pubblico dal titolo:  Una leva per risollevare Catania. Si tratta di un’iniziativa, promossa da varie Associazioni riunite nel “Comitato per i Diritti Civili di Catania”, che ha l’obiettivo di rendere operativo lo Statuto del Comune rispetto ad alcune forme […]

Continua a leggere... Partecipare per cambiare