del 19 gennaio 2010 (di )

L’assenza, a Catania, di un nuovo Piano Regolatore Generale ha determinato in tutte le zone della Città interventi disorganici, frutto di varianti e/o dell’utilizzo di finanziamenti esterni. Da troppi anni a fronte di un dibattito che, come nel gioco dell’oca, è più volte iniziato per ritornare sempre al punto di partenza (ricordiamo che è stato […]

Continua a leggere... Catania, idee e progetti per l’Antico Corso