Li chiamano “gioielli Unesco siciliani” ma non sono curati e custoditi come si fa con i preziosi. Sono gli otto siti della nostra isola iscritti nella lista patrimonio dell’Umanità (World heritage list), di cui sei definiti tangibili come l’area archeologica di

Continua a leggere... La gestione ‘scriteriata’ dei siti UNESCO siciliani

Come confondere le idee ai cittadini che vogliano intervenire su edifici del centro storico, come incoraggiare investimenti di dubbia provenienza, come dare il via libera ad interventi invalidanti che renderanno il prossimo piano regolatore impotente di fronte ai tanti fatti compiuti. Scrivendo delle

Continua a leggere... Variante centro storico, relazione “filosofica” e norme oscure

del 28 dicembre 2014 (di )

Visitare Palermo è come sfogliare le pagine di un libro di storia. Come tutta la Sicilia, il suo territorio è stato segnato dal suo essere uno snodo centrale nel Mar Mediterraneo e da sempre ha attratto popoli in cerca di una terra da colonizzare o un territorio da governare. La sua struttura urbanistica, i suoi

Continua a leggere... Palermo on the road

Il 27 luglio a Nicolosi (Monastero San Nicolò, ore 17,30), su iniziativa dell‘AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), verrà presentato il Biodistretto Aiab Etneo. Si tratta di un’importante novità. Sino ad oggi, infatti, nessuno ha provato, in modo coerente, a fare incontrare, per condividere e valorizzare risorse naturali paesaggistiche e produttive, tutti coloro (singoli e/o […]

Continua a leggere... Ambiente, cibo e reddito alle falde del vulcano, la scommessa del biologico

Alcune immagini dell’eruzione del 15 giugno. Foto scattate dal ‘Calvario’ di Pedara

Continua a leggere... Etna, eruzione stromboliana per il primo compleanno Unesco

del 31 agosto 2013 (di )

La sfida si è appena conclusa, dopo una camminata ininterrotta di 24 ore, per un centinaio di chilometri. I protagonisti, il trekker catanese Rosario Catania e l’esperto, appassionato di montagna e docente di Scienze naturali Angelo Rapisarda sono partiti giovedì alle 6 del mattino dal sentiero natura Monte Nero degli Zappini.

Continua a leggere... Etna, trekking ma anche rispetto e amore

del 4 giugno 2013 (di )

A guardarlo distrattamente e con occhio estraneo, l’Etna può apparire solo come un enorme ammasso di pietra lavica e sabbia, casualmente interrotto, qua e là, da qualche macchia di bosco. Basterebbe però la lettura del recente volume di Giuseppe Riggio, La memoria del vulcano. Il Novecento raccontato dalla gente dell’Etna, pubblicato da Maimone, per

Continua a leggere... Il pianeta Etna raccontato dalla sua gente

Fra circa un mese, nella lontanissima Phnom Penh in Cambogia, anche l’Etna entrerà a far parte della lista dei siti naturalistici considerati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. La notorietà, l’importanza scientifica e i valori culturali ed educativi del sito sono le principali motivazioni che sono state riconosciute come portatrici di significati di rilevanza globale. Non sarà tutta […]

Continua a leggere... Catania, provincia più UNESCO del mondo …suo malgrado

del 20 aprile 2013 (di )

Dopo il tardo barocco del centro storico di Catania, la nostra provincia, probabilmente entro la prossima estate, sta per fregiarsi del riconoscimento di un altro ‘Patrimonio Mondiale’ dell’Unesco, questa volta riguardante l’intero complesso dell’Etna. Un riconoscimento che non fa altro che prendere atto della oggettiva unicità del nostro vulcano, per tutte le sue rilevanze ambientali, […]

Continua a leggere... L’Etna patrimonio dell’UNESCO. E poi?

Via Battiato, via Zichichi, avventurosamente nominati da Crocetta assessori a Turismo e Beni culturali. Dentro Sgarlata e Presti? Nell’attesa di saperne di più, l’unica certezza sembra essere la situazione precaria in cui permane la gestione delle risorse turistiche della nostra isola. Se a questa assenza di governo e quindi di progettualità si aggiungono l’ordinaria incuria […]

Continua a leggere... UNESCO alla siciliana, la denuncia di Legambiente