del 20 November 2021 (di )

Dieci anni fa, nello stesso giorno in cui si commemora la Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ci ha lasciati Giambattista Scidà, già Presidente del Tribunale per i minorenni di Catania dal 1981 al 2002. Sarà ricordato oggi alle ore 18 a Piedimonte Etneo, sua città natale, dal magistrato Sebastiano Ardita, dall’avv. Fabio Repici, dal […]

Continua a leggere... Abolire il Tribunale per i minorenni?

Proseguendo nella riflessione già iniziata, Ettore Palazzolo, costituzionalista, ci propone alcune considerazioni che possono essere preparatorie anche all’incontro sulle autonomie differenziate previsto per martedì 8 giugno dall’Associazione Memoria e Futuro La tutela della salute nel nostro ordinamento è materia di competenza concorrente, spettando allo Stato fissare per legge i

Continua a leggere... Stato e Regioni nella gestione della pandemia

Non è solo il Centro Storico ad essere minacciato di stravolgimento, ma tutta la città. Accade infatti che, da qualche tempo a questa parte, la Direzione Urbanistica rilasci permessi per costruire che consentono di

Continua a leggere... Verde pubblico e sedi stradali, a Catania ci si può costruire

Giovani, mafie, periferie: un tema molto caro a Scidà quello scelto quest’anno per il Seminario d’Ateneo a lui intitolato. Ma anche un tema di estrema attualità in questo momento storico in cui i giovani rischiano di essere i grandi emarginati della nostra società, in particolar modo quei giovani che, nel contesto in cui vivono, non […]

Continua a leggere... Ricordando Scidà, un nuovo impegno per le periferie

Quali sono i nuovi termini della Questione meridionale e quali risposte si possono prefigurare, approfittando delle risorse che il Recovery Fund (RF) dovrebbe mettere a disposizione? Attorno a queste domande si è svolto il secondo appuntamento del Forum per il Mezzogiorno dell’Associazione Memoria e futuro, che ha visto la partecipazione di Gianfranco Viesti, economista, Emanuele […]

Continua a leggere... Per il Sud che deve crescere, analisi e proposte

I lavori di ristrutturazione dell’ex Monte di Pietà (oggi di proprietà della famiglia Proto, la stessa che gestisce la discarica Oikos di Motta S.Anastasia) rispettano le norme urbanistiche? gli scavi producono danni archeologici? Argo si è interrogato su questi lavori, sui permessi concessi e sulle

Continua a leggere... Ex Monte di Pietà, ecco perchè la ristrutturazione ci preoccupa

Si avvicina il secondo appuntamento del Forum sul Mezzogiorno organizzato dall’Associazione Memoria e futuro, per questo ci sembra opportuno riannodare le fila del discorso avviato lo scorso 19 febbraio, nel corso del webinar di cui si può riascoltare la registrazione a questo link. Proviamo oggi ad offrirvi una sintesi, ed una nostra rielaborazione, degli spunti […]

Continua a leggere... Investire nel Sud, per un’Italia a due motori

Cosa c’è di più fragile, cosa dà più l’immagine della debolezza che vedere un uomo di 84 anni, camminare barcollando, quasi a fatica, e appoggiandosi al braccio di un accompagnatore? E’ questa l’impressione che si

Continua a leggere... ‘Fratelli tutti’, tra realismo e profezia

del 29 January 2021 (di )

Sul gusto quanto meno opinabile del progetto di piazza proposto per l’area del Santa Marta, la discussione è aperta da giorni. Tra i molti che lo bocciano e i pochi che lo salvano, il progetto firmato da Giuseppe Scannella tiene ormai banco facendo passare in secondo piano le questioni di metodo e di legittimità relative […]

Continua a leggere... Santa Marta, non va per niente bene

Il decreto n.130/2020 che smantella almeno in parte i decreti sicurezza, è legge. Lo ha deciso il Senato lo scorso 18 dicembre con il voto compatto dell’intera maggioranza, 5 Stelle compresi, scatenando così l’ira dei parlamentari leghisti, increduli di fronte al voto dei loro vecchi compagni di squadra che hanno

Continua a leggere... Nuova legge su immigrazione e sicurezza, luci e ombre