del 10 May 2021 (di )

La camicia indossata da Rosario Livatino quando venne assassinato dalla mafia (21 settembre 1990) è stata collocata in un reliquario nella cattedrale di Agrigento. E’ accaduto ieri, domenica 9 maggio, durante la cerimonia che ha proclamato beato il “giudice ragazzino”. Sin dagli anni ’80, Livatino si era occupato di mafia, ma anche di

Continua a leggere... Il giudice ragazzino diventa ‘beato’

Settembre 1971: una decisione inconsueta scuote la sonnolenta Chiesa catanese. Un giovane prete, Biagio Apa, parroco a Cristo Re, una fra le più prestigiose e ricche parrocchie della diocesi, chiede e ottiene dal Vescovo il permesso di trasferirsi al Villaggio Sant’Agata, un enorme quartiere di case popolari posto al margine della città, alle spalle del […]

Continua a leggere... Biagio Apa e la stagione del Concilio a Catania

Cosa c’è di più fragile, cosa dà più l’immagine della debolezza che vedere un uomo di 84 anni, camminare barcollando, quasi a fatica, e appoggiandosi al braccio di un accompagnatore? E’ questa l’impressione che si

Continua a leggere... ‘Fratelli tutti’, tra realismo e profezia

del 5 December 2020 (di )

Esperienze di preti che vogliono continuare a vivere la propria scelta sacerdotale senza nascondere, innanzitutto a se stessi, la propria omosessualità sono raccolte in “Sarà mai una grazia la diversità? Sacerdozio e omosessualità”, pubblicato da “La Meridiana”. Anche l’autore è un prete, che si firma con un nome di fantasia, Andrea Viatore. “Non ho più […]

Continua a leggere... Omosessualità e sacerdozio

Donne in situazione di particolare fragilità ospitate in un appartamento confiscato alla mafia e concesso in comodato d’uso dal Comune di Catania. A loro si rivolge il progetto di accoglienza ‘Housing First’ della Caritas diocesana, promosso dalla Conferenza Episcopale Siciliana, attivo in città da alcuni anni. Rivolto inizialmente soprattutto a donne italiane, ha poi accolto

Continua a leggere... Housing First, il progetto Caritas per l’inclusione

del 11 April 2020 (di )

Anche il mondo non cattolico è stato colpito dall’immagine del vecchio papa stanco che, per andare a pregare, avanza solo e incerto in una piazza San Pietro deserta. Ma alla solitudine del celebrante ci stiamo ormai abituando, considerato che le Messe vengono da qualche tempo celebrate in solitudine dai

Continua a leggere... Pasqua 2020, un digiuno eucaristico?

del 23 November 2019 (di )

Dopo millenni di lotte, atrocità, ma anche invenzioni e bellezza, non sarebbe tempo di ripensare l’idea di Dio che ci siamo fatta, sempre oscillante tra

Continua a leggere... Il Dio che vorremmo

del 11 October 2019 (di )

Tra le numerose opere ed iniziative portate avanti da Gaetano Zito, uno dei gioielli più preziosi è certo l’Archivio diocesano, che raccoglie documenti preziosi e che lui ha curato con grande passione e competenza. Parliamo della principale fonte per la storia della citta‘ e del suo territorio dopo

Continua a leggere... Ricordando Gaetano Zito

del 21 August 2019 (di )

Mi vulissi accattari ‘n carrettu e nu sciccareddu, così confessava Biagio Apa a Pino Ruggieri quando ragionavano sulla esperienza che conducevano insieme nella parrocchia S. Croce del Villaggio S.Agata. Un carretto e un somarello per andare a vendere verdure tra le strade del quartiere, incontrarne la gente e

Continua a leggere... Biagio Apa, uomo del Vangelo

Ha scelto in base ad una priorità evangelica, probabilmente senza neanche rendersene conto. Ha deciso di passare all’azione a partire dal bisogno di chi le

Continua a leggere... Carola Rackete, la responsabilità della scelta