del 19 February 2021 (di )

850 milioni di euro distribuiti su 12 anni, da utilizzare per ridurre il disagio abitativo (legge 160/2019, art.1 comma 437) con particolare riferimento alle periferie o a quelle aree che, pur non essendo periferiche, “sono espressione di situazioni di

Continua a leggere... AAA persi 850 milioni di euro

Consegnati finalmente gli appartamenti alle 96 famiglie a cui erano stati assegnati, anche se non sono mancati, sino alla fine, problemi e complicazioni. Restano murati i primi due piani, in attesa dei fondi per

Continua a leggere... Librino, il Palazzo di cemento restituito alla città

Un monumento eccezionale salvato dal degrado e dall’abbandono per divenire tempio del sapere chiuso in se stesso, senza alcun dialogo con il quartiere problematico che lo circonda. A vedere così il Monastero dei Benedettini, oggi prestigiosa sede

Continua a leggere... Piazza Dante, l’Università e un quartiere da ripensare

Liberato dalle erbacce e dai rifiuti di ogni genere che lo rendevano inutilizzabile, l’Anfiteatro di viale Castagnola è divenuto il contesto in cui si è svolto l’incontro con il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita, organizzato qualche giorno fa dal CSVE, Centro servizi Volontariato Etneo, e dalla Rete sociale di

Continua a leggere... Ardita a Librino, le responsabilità della Catania bene

Una conferenza dei servizi istruttoria, aperta all’Università, ai costruttori, ai proprietari, agli ordini professionali, alle associazioni presenti nel quartiere, per discutere il destino di San Berillo. L’ha convocata, lo scorso 22 settembre, l’Amministrazione comunale, coinvolgendo la

Continua a leggere... San Berillo, recupero partecipato o speculazione?

Le associazioni che operano a Librino, e da anni chiedono all’Amministrazione comunale una sede in cui svolgere le proprie attività, dovranno rassegnarsi ad attendere ancora a lungo. L’obiettivo, anche quando sembra

Continua a leggere... Villa Fazio a Librino, come ‘privatizzare’ un bene pubblico

Del recupero del palazzo di cemento a Librino si sono riempiti la bocca amministratori della Giunta presente e passata. Ci hanno detto: i soldi ci sono, lo sgombero è avvenuto, niente più droga e spaccio, armi e spazzatura. Quando finalmente i lavori sono

Continua a leggere... Una nuova vita per il palazzo di cemento

Sta per finire il rigido confinamento che ci ha tenuti a casa per circa due mesi. In questa fase, che speriamo di lasciarci alle spalle con tutte le sue difficoltà, particolarmente gravi per alcune persone, qualcuno è riuscito a trovare forme di condivisione con i più fragili, rompendo ogni

Continua a leggere... San Berillo, la pandemia e due chili di riso

Ad aprile, durante il cosiddetto lockdown, nuova intrusione nella Club House dei Briganti di Librino. Ne parliamo con Piero Mancuso, uno dei fondatori e adesso tra gli allenatori dei Briganti. Dall’inizio dell’emergenza, anche voi avete

Continua a leggere... Briganti di Librino, pronti a ripartire

del 28 February 2020 (di )

Una bella e partecipata accoglienza è stata fatta a Don Luigi Ciotti, per la prima volta in visita a Librino, nella parrocchia Resurrezione del Signore, lo scorso 25 febbraio. Il presidente nazionale di Libera si trova in questi giorni a

Continua a leggere... Librino, le associazioni incontrano Don Ciotti