L’hanno definita la prima strage di stato dell’Italia repubblicana. La madre di tutte le stragi. Era il primo maggio del 1947 quando la banda di Salvatore Giuliano aprì il fuoco sui contadini e sugli operai che si erano raccolti a Portella della Ginestra per dare vita alla festa dei lavoratori che in Sicilia, come nel

Continua a leggere... In un filmato il vero bandito Giuliano, autore della strage di Portella

del 6 May 2012 (di )

Non solo Portella delle Ginestre, luogo simbolo che ricorda la prima strage della Repubblica, ma anche Niscemi contro il Muos. Non solo manifestazioni con bandiere rosse, ma anche momenti di condivisione e -in qualche caso- di lavoro per riappropriarsi di spazi e strutture abbandonate. In questi modi molto vari è stato celebrato quest’anno il primo […]

Continua a leggere... Primo maggio, volontari al lavoro

del 29 April 2009 (di )

Due eventi si svolgeranno tra pochi giorni giorni sul terreno sequestrato alla mafia, in contrada Casa Bianca. La scampagnata dell’ 1 Maggio. Giornata di festa dei lavoratori e delle lavoratrici (ma anche dei disoccupati, dei licenziati, delle casalinghe e degli studenti…), anche in ricordo di Portella della Ginestra Il Concerto del 7 Maggio con i […]

Continua a leggere... Liberi dalla mafia