Dopo anni di torpore amministrativo, passati prevalentemente a tappare i buchi creati dalla mai sufficientemente vituperata amministrazione dell’amico Scapagnini e appena velati dagli epocali (ormai per meno non si muove più nessuno) Stati generali, l’eccentrico vulcanello Stancanelli è entrato in una parossistica attività di tipo stromboliano e ha cominciato ad eruttare nuvole e lapilli di […]

Continua a leggere... Il vulcanico Stancanelli, di Piano in piano (1)