Occupati i comuni di Niscemi, Caltagirone, Ragusa, Piazza Armerina, dopo il clamoroso via libera di Crocetta al MUOS la protesta non si ferma. A fare il punto della situazione, ospiti della sede dei Cobas Scuola di Catania, Alfonso Distefano (del Coordinamento regionale No Muos), Nino Romeo (uno degli artisti che supportano il movimento) e Sebastiano […]

Continua a leggere... Niscemi: dopo la retromarcia di Crocetta, la mobilitazione non si ferma

del 18 February 2013 (di )

Un’analisi complessa quella proposta da Piero Bernocchi (portavoce nazionale Cobas) nel suo libro “Benicomunismo. Fuori dal capitalismo e dal ‘comunismo’ del Novecento”, presentato venerdì scorso a Catania nella sala-dibattiti della L.I.L.A. Lo ha sottolineato, nella sua introduzione, Nino De Cristofaro, dei Cobas scuola. L’autore, infatti, pur muovendo da una lettura materialistica della realtà di chiara […]

Continua a leggere... Benicomunismo

del 18 December 2012 (di )

Oggi, giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, rifugiati e sfollati, Arci Catania, CO.PE., CataniaInsieme, Officina Fotografica, Adif e Ghezà renderanno visibili alla città le attività che svolgono quotidianamente, nel chiuso delle rispettive sedi, in difesa dei diritti dei migranti. A partire dalle ore 10.00, in piazza Stesicoro e […]

Continua a leggere... Oggi nel mondo la giornata dei migranti

del 4 November 2012 (di )

Il 4 novembre, anniversario della fine della prima guerra mondiale per l’Italia, si celebra il Giorno dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate. Come ogni anno, oltre alle manifestazioni ufficiali, sono tanti gli inviti perché in questa giornata venga messo al centro il rifiuto della guerra. ‘Ogni vittima ha il volto di Abele’, questo […]

Continua a leggere... 4 novembre, il volto di Abele e i droni

del 22 October 2012 (di )

Contro il Muos, sistema di comunicazione globale per scopi militari, nascerà una rete internazionale con finalità di pace e di rispetto dell’ambiente? E’ un progetto a cui sta lavorando il comitato No Muos di Ragusa, per iniziativa di Vincenzo Santiglia. Il ragionamento di partenza è semplice. Il Muos prevede la messa in orbita di quattro […]

Continua a leggere... Dall’Australia alla Sicilia, no al Muos

del 9 October 2012 (di )

Come celebrare la giornata dedicata da Pax Christi all’“andare insieme”? A Catania, con una iniziativa organizzata insieme a Libera nel salone della parrocchia dei SS. Pietro e Paolo. Argomento: il Muos, proprio all’indomani di una manifestazione festosa in cui circa quattromila persone sono “andate insieme” e si sono ritrovate a festeggiare il sequestro del cantiere […]

Continua a leggere... Costruttori di pace contro il Muos

del 25 August 2012 (di )

“Accade (talora) che, invece di combattere la mafia, si cerca di zittire chi ne parla”. Lo leggiamo su Messinaora.it a proposito della querela deliberata dalla amministrazione del comune di Falcone nei confronti di Antonio Mazzeo, giornalista free-lance impegnato sul fronte antimafia e su quello antimilitarista, autore di un articolo che analizza e denuncia, facendo nomi […]

Continua a leggere... Querela per Mazzeo che parla di mafia

Si taglia il personale, si vendono alcune caserme, si stabilisce che vengano pagati i soccorsi dell’esercito per le calamità naturali e si possano vendere le armi italiane nel mondo. Tutto questo per ridurre le spese del Ministero della Difesa? Niente affatto, perchè in questo settore si prevede un aumento della spesa pubblica. Saranno infatti comprati […]

Continua a leggere... Un appello e un’assemblea per dire NO alla guerra

  COMUNICATO STAMPA     In una conferenza stampa stamattina Luca Cangemi del coordinamento nazionale della Federazione della Sinistra, ha denunciato i gravi rischi cui le attività della base di Sigonella espongono il traffico aereo civile, in particolare quello che fa perno sull’aeroporto di Catania. La scelta di Sigonella come centro di comando e di […]

Continua a leggere... Cangemi (FdS), i droni a Sigonella accrescono i rischi per il traffico aereo civile

S.O.S. per Niscemi, pericolo MUOS. Il nuovo sistema di comunicazioni satellitari dei militari usa, può fare ammalare, può causare interferenze nella strumentazione aerea e può, persino, fare scoppiare, se poco distanti, bombe e ordigni bellici. Un grido d’allarme che lanciano in tanti ormai. L’ultima denuncia, particolarmente circostanziata, viene dal Politecnico di Torino ed è stata

Continua a leggere... Il Politecnico condanna il Muos, danni alla salute e al traffico aereo