Un palazzo storico che sorge in un’area in cui abbondano i reperti archeologici. Siamo in via S.Euplio 1, dove sono attualmente in corso lavori per trasformare in albergo, con annesso parcheggio interrato, la struttura ottocentesca dell’ex Monte di Pietà. Qualcuno potrebbe chiedersi, ma alla città cosa interessa? Interessa a tutti coloro che amano la propria […]

Continua a leggere... Monte di Pietà, l’impossibile accesso agli atti

del 16 October 2020 (di )

Una promessa o una minaccia? La demolizione della parte novecentesca del Santa Marta, che prelude alla creazione di una piazza davanti alla costruzione settecentesca, annunciata dal presidente Musumeci qualche mese fa, sembra

Continua a leggere... Santa Marta, una demolizione illegittima?

del 17 September 2020 (di )

Lavori di ristrutturazione e cambio di destinazione d’uso dell’edificio sito in via S. Euplio n.1, con realizzazione di parcheggio multipiano su via Beato Bernardo. Parliamo dell’edificio storico dell’ex Monte di Pietà, costruito nell’Ottocento a pochi metri da Piazza Stesicoro, in quella che era stata l’area subito fuori le mura della città cinquecentesca. Un’area in cui […]

Continua a leggere... Catania, c’era una volta il Monte di Pietà

Pensate che ciò che accade in pieno centro storico debba essere conosciuto da tutti? A Catania non è così. A due passi da piazza Stesicoro, in via S. Euplio, c’è un edificio di notevole rilevanza, l’ex Monte

Continua a leggere... Cartelli illeggibili, cosa succede al Monte di Pietà?

del 26 August 2020 (di )

Una cartolina del 1930, una immagine della Catania di inizio secolo vista dall’alto, un “panorama” che abbraccia la città fino al mare, evidenziando tetti, strade, chiese ed edifici. Ce la mette a disposizione Armando Villani, appassionato collezionista di immagini della città. La fotografia, scattata

Continua a leggere... Il Santa Marta cento anni fa

del 14 August 2020 (di )

Anche Catania, come tutta la Sicilia, “sarà bellissima”. Parola di Nello Musumeci, che dedica in vero poca attenzione a rifiuti trabordanti, terrirori dissestati, coste depredate, abusivismo edilizio, che forse gli appaiono folcloristici e persino decorativi, e si concentra su

Continua a leggere... Santa Marta, chi decide e su che basi

del 1 July 2018 (di )

Forse il suo viaggio non è stato proprio ‘cheap’, economico, come egli lo definisce, considerato il costo dei pernottamenti (100 dollari a notte) nell’hotel del centro in cui ha alloggiato. Comunque Lucas Peterson, che ha descritto Catania nell’articolo pubblicato sul New York Times de

Continua a leggere... Un americano a Catania

Un giudizio tagliente ma ben motivato sulla legge regionale sui centro storici approvata nello scorso mese di luglio. Lo ha espresso la consulta regionale degli ordini degli architetti, bollando la legge come soluzione pasticciata, frutto di arretratezza culturale che ignora quanto prodotto dal sapere scientifico e

Continua a leggere... Gli architetti siciliani: la legge sui centri storici è un pasticcio

Saremo considerati come l’Isis per avere approvato una legge sui centri storici che non attribuisce importanza al patrimonio storico e artistico delle nostre città, proprio quello che andrebbe tutelato anche sulla base dell’articolo 9 della Costituzione? La preoccupazione è stata espressa da PierLuigi Cervellati, autorevole architetto che, pur non

Continua a leggere... Legge centri storici, l’Ars come l’Isis?

del 22 November 2014 (di )

Il metodo introdotto dal decreto Svitol-Italia – contro la crisi, semplificare e fare presto – sta cominciando a fare proseliti in certi ambienti politici che peraltro non hanno bisogno di prendere lezioni da Renzi. Così la nostra Assemblea regionale ha messo all’ordine del giorno un disegno di legge in materia urbanistica che alcune associazioni non […]

Continua a leggere... Rottamazione dei centri storici, noi diciamo No