del 22 April 2013 (di )

Aumenta il numero degli alunni, diminuiscono le classi. Chi è preoccupato per lo stato di salute della scuola italiana vede confermate le più cupe delle previsioni. Come se non bastasse, alle difficoltà materiali (che incidono negativamente anche sulla didattica) si accompagna l’iperattività del ministro Profumo, che opera come se fosse un

Continua a leggere... Scuola, il disastro dei quiz