del 2 January 2014 (di )

“Ho le lacrime agli occhi. E’ la prima volta che vedo il campetto illuminato”. Si chiama Giuseppe, lavora in un chiosco di Monte Po e da più di dieci anni, a fianco di Mani Tese, combatte per riappropriarsi del suo quartiere. Parla del campetto pubblico di calcio, il “Capolinea”. Quel campetto che, insieme ad altri […]

Continua a leggere... Luci a Monte Po

“Io sono il responsabile”. Parole pesanti come massi. Ancora più pesanti se pronunciate da un ragazzino del quartiere di Monte Po, dinanzi allo stand che Mani Tese ha allestito domenica in Piazza Mercato per la seconda edizione dei “Monte Podisti”. Potrà avere 10 o 11 anni, ma in lui è già forte la convinzione che […]

Continua a leggere... Monte Po, tutti ‘responsabili’ tranne il Comune

“Fatto apposto per noi”. Lo hanno pensato Lorenzo, Giuseppe e gli altri ‘ragazzi del campetto‘ di Monte Po quando, da un volantino, hanno appreso che Brico Center aveva messo a bando mille euro di materiale per un progetto di quartiere che prevedesse la partecipazione attiva dei suoi abitanti. Questo gruppo di giovani, radunati dieci anni […]

Continua a leggere... Monte Po, un campo di calcio come premio partita

“Triviale. Dietro le cattive intenzioni” è il titolo della graphic novel scritta da Gabriele Galanti e Angelo Orlando Meloni e disegnata da Massimo Modula, presentata ieri, 3 maggio, alla Feltrinelli. Essa si presenta come una storia brutale e tragicomica che accade in un’immaginaria cittadina siciliana, dominata da due bande mafiose rivali e stravolta dall’arrivo di […]

Continua a leggere... Triviale, la mafia tra comico e grottesco

del 11 April 2013 (di )

Giovani e lavoro, un binomio difficile oggi in Sicilia, quasi impossibile. Ce lo conferma la  testimonianza di Gianfranco, uno studente universitario che ha fatto l’esperienza del lavoro a progetto, conclusa dal licenziamento. Per lui, che vive ancora in famiglia, non ci sono state conseguenze drammatiche, ma non per tutti -purtroppo- è così. Vi è mai capitato […]

Continua a leggere... Nascita e morte di un lavoratore a progetto

del 19 March 2013 (di )

Pochi giorni fa nel salone della libreria Cavallotto di Catania è stato presentato ‘Italiani di domani. 8 porte sul futuro’, di Beppe Severgnini, un libro dedicato al figlio Antonio e a tutti coloro che oggi hanno vent’anni. Per Argo era presente Giulia Mirabella, studentessa universitaria di 22 anni, che fa parte dello stuolo dei ragazzi […]

Continua a leggere... Beppe Severgnini e la sfida dei ventenni

Nessuno potrebbe contestare l’utilità, di una fontanella collocata nei pressi di un campo di calcio. A Monte Po, i ragazzi del quartiere -che giocano nel campetto da loro stessi ristrutturato- la desideravano da tempo. Adesso hanno potuto realizzare il loro sogno grazie all’aiuto economico offerto da Addiopizzo, Continua quindi l’attività di questo gruppo di giovani […]

Continua a leggere... Monte Po, una fontanella per il campetto recuperato

del 27 October 2012 (di )

Pubblichiamo oggi le riflessioni di Marco, un giovane non ancora ventenne, a proposito della tentazione dell’astensionismo e dei motivi per cui bisogna invece, a suo parere, andare a votare. Hanno strappato le tessere elettorali (guarda il video) invitando i siciliani all’astensionismo. Con questo gesto simbolico, più che con mille parole, gli studenti palermitani hanno dimostrato […]

Continua a leggere... Scegliamo, non facciamoci scegliere

Generazione bruciata, perduta, quella dei trentenni? Se lo è lasciato sfuggire anche il ministro dello sviluppo economico. Ma i giovani che hanno quell’età, o ad essa si avvicinano, non hanno bisogno di dichiarazioni nè di successive smentite. Il problema lo vivono sulla loro pelle. Pubblichiamo oggi una breve, diretta, lettera a Passera, inviataci da una […]

Continua a leggere... Ministro Passera, a che età finisce la giovinezza?

Sarà festeggiato quest’anno il decennale della presenza di Mani Tese a Monte Po. I giorni dedicati alla festa saranno soprattutto quelli dell’ultimo week end di giugno, da venerdì 29 a domenica 1 luglio. Con una anticipazione, però, quella di domani 6 giugno, con una iniziativa di “giardinaggio d’assalto”, che cercherà di coinvolgere bambini, giovani ed […]

Continua a leggere... A Monte Po, insieme per piantare i semi della speranza