del 6 February 2014 (di )

Rinuncia al processo d’appello, revoca l’incarico al suo legale, l’ennesimo. Il processo a Loris Gagliano, assassino di Stefania Noce, la studentessa femminista di Licodia Eubea che diceva di amare, diventa un rompicapo giuridico, un “caso da settimana enigmistica del codice di procedura penale”, un busillis. Si allungano così i tempi del dibattimento e si allontana […]

Continua a leggere... Stefania Noce, il dolore delle madri