Non sono bastati ecologisti, comitati e associazioni, il comune di Niscemi e due ricercatori del Politecnico di Torino. Ora anche il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio lancia un SOS, visto che la stazione di telecomunicazioni militari di Niscemi è già una pericolosa fonte d’inquinamento elettromagnetico. Anche senza il Muos,il nuovo sistema satellitare a

Continua a leggere... Muos, ora anche il Ministero chiede chiarezza