“E’ tutto finito”. Furono le parole amare pronunciate dal giudice Caponnetto all’indomani dell’omicidio Borsellino. Tre mesi prima c’era stata la strage di Capaci. Il vecchio magistrato, che era venuto dalla Toscana a Palermo dopo la morte di Chinnici per ricoprire la carica di capo dell’Ufficio Istruzione e dirigere il pool antimafia, le pronunziò cedendo ad […]

Continua a leggere... Falcone, Borsellino, Caponnetto, La Torre…una lunga carovana antimafia

del 7 November 2011 (di )

Eroe moderno della nostra democrazia. Così Antonio Ingroia definisce Borsellino nella prefazione al libro di Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo che ricostruisce i 56 giorni intercorsi tra la strage di Capaci e l’attentato di Via D’Amelio (Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino, Aliberti editore). Il libro è stato presentato sabato 5 all’auditorium del Monastero dei […]

Continua a leggere... Paolo Borsellino eroe moderno

I neonati di allora oggi hanno il diritto di voto, la patente, e hanno finito la scuola superiore. Alcuni di loro studiano all’università. Specialmente  ai cittadini che poco o nulla ricordano delle stragi del ’92, consigliamo di ascoltare la ricostruzione delle figure di Falcone e Borsellino fatta dallo storico Salvatore Lupo stamattina su Radio 3, […]

Continua a leggere... La mafia uccide Falcone e Borsellino, Salvatore Lupo racconta le stragi del ’92

del 18 May 2011 (di )

Nel mese di maggio, per l’anniversario della strage di Capaci. Davanti al Palazzo di giustizia, luogo simbolico per eccellenza. Da diversi anni il movimento di Città Insieme organizza un momento di incontro, un’occasione che è insieme di lutto e di festa, per non dimenticare. In questo momento di attacco frontale alla magistratura, ricordare è particolarmente […]

Continua a leggere... Per ricordare Falcone e Borsellino

del 8 February 2011 (di )

Forse è stato solo un pretesto la presenza del collaboratore di giustizia Vincenzo Calcara. Fatto sta che a Castelvetrano, il paese del boss Matteo Messina Denaro, Antonio Ingroia si è ritrovato solo. Solo, a ricordare Paolo Borsellino, in un teatro comunale vuoto. Non c’erano gli studenti cui i dirigenti scolatici avevano imposto di disertare quella […]

Continua a leggere... Castelvetrano ignora Ingroia e Calcara

Dapprima furono i politici, Ciampi, Scalfaro, Maccanico, Scotti e Mancino, Martelli, Cirino Pomicino e Violante. E i magistrati Grasso e Lari. Adesso anche Pisanu, presidente della commissione antimafia ed esponente del Pdl, mette nero su bianco con una relazione di 35 pagine. Oggi, insomma, anche a non voler dar credito ai Ciancimino e agli Spatuzza, […]

Continua a leggere... Stragi, delitti e misteri di mafia, politica e affari