del 5 January 2015 (di )

“Quanto vale la vita di un uomo in questo paese”? Se lo chiede -con incredibile valenza profetica – un personaggio de “La violenza”, opera teatrale scritta da Giuseppe Fava 15 anni prima di essere ucciso dalla mafia. Ad interrogarsi è una contadina analfabeta, madre di un giovane maestro delle scuole rurali, poi divenuto sindacalista, ucciso […]

Continua a leggere... ‘La Violenza’ profetica di Giuseppe Fava

Non il custode della tradizione e delle figure mitiche del passato ma il cantore dell’attualità, colui che sa leggere e raccontare in modo critico il presente. Questo è il cantastorie che ci viene presentato da Fortunato Sindoni e Mauro Geraci nel corso di una intervista web realizzata da Valerio Buemi per Libera Diretta, esperimento di […]

Continua a leggere... Cantastorie, cantori critici dell’attualità

del 12 January 2014 (di )

“Fava è stato ucciso dalla Città, una Città che marciva, che non gli perdonava di chiamare i boss boss e i mafiosi mafiosi, di denunciare i ‘cavalieri dell’apocalisse’ e la protezione di cui godevano da parte delle Istituzioni”. Così Francesco Merlo, nel corso dell’incontro promosso da due Licei catanesi (Cutelli e Boggio Lera) per ricordare Pippo […]

Continua a leggere... Fava e i tanti modi di fare antimafia

del 8 January 2014 (di )

Parole e musica per ricordare Pippo Fava. Mai come quest’anno Fava è stato ricordato, commemorato, invocato, da istituzioni e da associazioni, da singoli e da gruppi. Così anche nel popolare quartiere catanese di San Cristoforo il Gapa ha messo su un evento, o meglio una serie di eventi. Tra questi il concerto dei bambini dell’orchestra […]

Continua a leggere... Per Fava la musica della Città Invisibile

A 30 anni dalla morte di Giuseppe Fava, giornalista, scrittore, drammaturgo, sceneggiatore siciliano, Argo ripropone un filmato quasi inedito, di cui solo una piccola parte è stata inserita nel docufilm “I ragazzi di Pippo Fava”. E’ il discorso fatto da Fava agli studenti di Palazzolo Acreide nel dicembre del 1983, quindici giorni prima di essere […]

Continua a leggere... Pippo Fava ai ragazzi, quindici giorni prima di morire

del 27 December 2013 (di )

Non foss’altro, una cosa rende gradevole la visione de I ragazzi di Pippo Fava, in anteprima, solo qualche giorno fa, al Massimo Bellini di Catania e in programmazione su Rai3 il 5 gennaio: i frequenti e talora inediti interventi filmati che riprendono il giornalista e scrittore di Palazzolo Acreide assassinato dalla mafia 30 anni fa. […]

Continua a leggere... In un docufilm i “carusi” di Pippo Fava

Un minuto di silenzio in memoria di Giovanni Falcone, della moglie e dei tre uomini della scorta, a 21 anni dalla strage. Lo chiede il presidente della ANM di Catania, Pasquale Pacifico, all’assemblea riunita nella biblioteca della Corte d’Apello, prima di dare la parola ai relatori dell’incontro “Il ruolo dell’informazione nella lotta alla criminalità organizzata”, […]

Continua a leggere... Magistratura e informazione, così si contrasta la mafia

del 3 August 2012 (di )

Libero Grassi, Pippo Fava, Mauro Rostagno, Falcone e Borsellino. Ora, nel trentesimo anniversario dell’uccisione, anche le vite di Pio La Torre e di Rosario Di Salvo diventano un fumetto. Si tratta di un fumetto “d’azione civile” che il Centro studi Pio La Torre presenta nel numero del 30 luglio di AsudEuropa e che riesce a […]

Continua a leggere... La marcia di Pio La Torre in un fumetto

del 1 April 2012 (di )

Siatene certi. Se Pippo Fava dovesse scegliere un giornalista tra quelli, tanti, che hanno lavorato nei due giornali diretti da lui, Il Giornale del Sud e I siciliani, opterebbe per lui, Riccardo Orioles. Perché ancor oggi lo chiama con affettuosa deferenza, Il Direttore; per la generosità e l’abnegazione con le quali continua a fare il […]

Continua a leggere... A Riccardo Orioles il premio Nesi

del 9 January 2012 (di )

“In questa città c’è ancora molto da fare”, ha detto Elena Fava con riferimento ai fiori sottratti alla lapide del padre poche ore dopo la cerimonia per il 28° anniversario della sua uccisione. Nel deporne di nuovi, ieri mattina, ha pacatamente aggiunto “Dobbiamo essere uniti. Potranno portare via anche questi, ma noi perseveriamo e continueremo […]

Continua a leggere... I fiori di Pippo Fava