I fatti sono ormai noti: decine e decine di indagati (funzionari e dirigenti comunali, amministratori pubblici, responsabili di associazioni del cosiddetto privato sociale) accusati di aver speculato sulle fasce più deboli della società, utilizzando gran parte del denaro destinato alla promozione dei servizi sociali per aumentare i propri patrimoni. In un’intervista a La Sicilia il […]

Continua a leggere... Servizi sociali a Catania: cronaca di una cricca annunciata