All’interno del parco archeologico siciliano di Selinunte, è tornata recentemente alla luce  una grandissima fabbrica di terracotta, ottanta fornaci, su 1.250 metri quadrati nella valle del fiume Cottone, per 80 metri. Si tratta dell’industria di produzione di terrecotte e ceramiche più grande del mondo antico mai fino ad

Continua a leggere... Quale futuro per Selinunte, là dove i Greci fabbricavano ceramiche

del 18 December 2010 (di )

Dall’inizio di dicembre il patrimonio della Regione Sicilia si è impinguato di circa 140 beni demaniali: si tratta in prevalenza di beni archeologici e storico-artistici, ma anche di caserme e fari, trasferiti dallo Stato, anche se in alcuni casi già gestiti dalla Regione. L’elenco è abbastanza consistente e assolutamente prestigioso: c’è la Colombaia di Trapani, […]

Continua a leggere... Beni demaniali alla Regione, per farne cosa?