Pediatri e genitori attenzione! Un ragazzo italiano su dieci ha ricevuto messaggi o video a sfondo sessuale; quasi il 7% ne ha inviato ad amici e adulti. Spesso l’invio o la pubblicazione on line di questo materiale è legata ad atti di bullismo, finalizzato a ferire e mortificare il

Continua a leggere... Da Catania allarme Internet, opportunità o pericolo?