Mentre Fiorito, il batman-consigliere della Regione Lazio, ottiene gli arresti domiciliari e mentre stanno prendendo forma le nuove malefatte romane della Lega ladrona (nel cui cappio stanno andando ad infilare il collo gli autonomisti immaginari di casa nostra), anche in Sicilia, dopo cinque mesi, finalmente qualcosa comincia a trapelare dell’indagine sulle spese dei gruppi parlamentari dell’ARS, aperta […]

Continua a leggere... Costi della politica in Sicilia, il vento sta cambiando?