Pio La Torre si rivolterebbe nella tomba. I beni sequestrati ai mafiosi, in forza di una legge che reca il suo nome, vengono restituiti agli stessi, e su un vassoio d’argento, dalle amministrazioni pubbliche, le stesse che dovrebbero garantire moralità e trasparenza. E’ accaduto a Palermo, dove l’amministrazione comunale, senza attendere l’ok della Prefettura, ha assegnato […]

Continua a leggere... Beni confiscati alla mafia. E’ sempre Cosa loro