del 9 November 2012 (di )

Aumentano le ore di insegnamento – attualmente sono 18 – e il salario rimane come prima. “A decorrere dal 1° settembre 2013 l’orario di impegno per l’insegnamento del personale docente della scuola secondaria di primo e di

Continua a leggere... Se diciotto ore vi sembran poche

del 13 October 2012 (di )

“Non ci avrete mai come volete voi”, con questo slogan, cori e striscioni colorati, ieri gli studenti di Catania e provincia (e non solo, come testimonia la presenza del Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva) hanno sfilato da piazza Roma a piazza Università, nella prima manifestazione di

Continua a leggere... Studenti in corteo, no alla scuola azienda

del 1 September 2012 (di )

Ci aveva già pensato l’ultimo governo Berlusconi, con il Decreto Sviluppo, a limitare per tre anni le assunzioni nella scuola alla sola copertura dei posti di chi è andato in pensione. Il Decreto di autorizzazione delle assunzioni in ruolo per l’a.s. ‘12-’13, firmato il 28 agosto dal governo Monti, continuando su questa strada, prevede l’assunzione […]

Continua a leggere... Scuola, per i Cobas Profumo di inganno

Un milione di posti di lavoro, niente tasse. Nel mondo della scuola, grazie alle politiche Monti-Profumo, sembra essere tornati indietro nel tempo. all’inizio dell’era Berlusconi. Nell’anno scolastico che sta per iniziare sono, infatti, previste oltre 21.000 nuove assunzioni, mentre è stato preannunciato il bando di un nuovo concorso per

Continua a leggere... Concorsi e assunzioni nella scuola, il bluff di Profumo

COMUNICATO STAMPA   Abbiamo più volte denunciato, in questi mesi come inaccettabile la proposta del concorso a cattedra, agitata dal ministro Profumo, senza sciogliere la vera questione della scuola italiana, cioè il risarcimento dei brutali tagli operati dalla Gelmini e confermati dal governo tecnico. Confermiamo la nostra opinione di fronte alla proposta del Consiglio dei […]

Continua a leggere... Cangemi (FdS), I concorsi per gli insegnanti sono un inganno

COMUNICATO STAMPA Il ministro Profumo non vara il decreto attuativo Ha ottenuto una prima vittoria la mobilitazione dei docenti inidonei che sono rimasti in presidio per ben 12 giorni dalle 10 di mattina alle 19 di sera, presidio durante il quale la maestra Titti si è sottoposta ad un digiuno da cui è dovuta rientrare […]

Continua a leggere... (Cobas) Profumo non vara decreto attuattivo, prima vittoria dei docenti inidonei

del 10 August 2012 (di )

Gli inidonei sono quei docenti della scuola statale che, per gravi motivi di salute, così come previsto dalle norme vigenti, hanno dovuto abbandonare le proprie classi per occuparsi di attività connesse con la didattica. Ce ne sono alcuni anche a Catania, attualmente impegnati in biblioteche scolastiche, laboratori didattici, ecc.. Con la ben nota, per molti […]

Continua a leggere... Docenti inidonei, non inutili

COMUNICATO STAMPA     I dati dell’ufficio scolastico regionale sui docenti soprannumerari confermano una situazione allarmante in provincia di Catania. I docenti perdenti posto negli istituti etnei, a causa dei feroci tagli operati negi ultimi anni dai governi Berlusconi e Monti, sono 210. Particolarmente grave appare la situazione degli insegnanti tecnico pratici, che costituiscono circa […]

Continua a leggere... Cangemi (Prc), docenti soprannumerari vittime del massacro della scuola

del 12 July 2012 (di )

Come sarà la scuola nell’anno 2012-2013 si decide, per molti aspetti, in questo periodo, compreso il problema del carico di lavoro che avranno gli insegnanti. Ma procediamo con ordine. In attesa che venga definito il

Continua a leggere... Scuola, il risparmio diventa extralarge

Tempi sempre più difficili per gli studenti diversamente abili. La Gelmini aveva drasticamente ridotto le ore di sostegno, l’attuale Governo pensa di mandare in aula docenti non specializzati. Con il Decreto Direttoriale 7/2012 si è infatti messo in moto un più che discutibile

Continua a leggere... Sostegno a scuola, diritto in via di estinzione