del 10 December 2012 (di )

Risale a poco tempo fa la notizia del tentativo di evasione dal CIE di Contrada Milo, a Trapani, di alcuni immigrati che contestavano la prolungata permanenza all’interno della struttura (aumentata dai 6 mesi previsti dalla legge n. 94/2009 ai 18 mesi del Decreto-Legge n. 89 del 23 giugno 2011, convertito in

Continua a leggere... CIE, storia di un fallimento

“Noi vogliamo solo lavorare per mantenere le nostre famiglie nella legalità. Tutti siamo provvisti di licenze, tutti siamo in regola, quello che ci manca sono gli spazi, senza nulla togliere ai commercianti locali, per lasciare finalmente la condizione di abusivi e costruire qualcosa anche per i nostri figli”. Con questo auspicio si concludeva nel dicembre del 2009 un […]

Continua a leggere... Senegalesi a Catania, un’inchiesta di Lavori in corso