Mafioso“, “Via da Como”, Forza Omertà Sempre” ha gridato in modo ritmato la folla, impedendogli di parlare e costringendolo a lasciare la tenda e la piazza. Così Marcello Dell’Utri, palermitano, senatore del Pdl, cofondatore con Silvio Berlusconi di Forza Italia, condannato in appello a sette anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa, è stato contestato

nel corso della rassegna libraria di Como. Si accingeva a presentare in prima nazionale i presunti diari di Mussolini.

Mentre sventolavano alcune agende rosse e venivano ricordati i nomi di alcuni morti per mafia, qualcuno gli offriva la biografia di Vittorio Mangano…. senza chiedergli nulla in cambio, a differenza dei fratelli Graviano…

Be Sociable, Share!

Tags: , , ,


Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>